Giovedì 04 Giugno 2020 | 14:20

NEWS DALLA SEZIONE

nel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
L'appello
Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

 
L'inchiesta
Lecce, allieve molestate: nei guai prete-prof

Lecce, allieve molestate: nei guai un prete-prof 45enne

 
L'iniziativa
Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

 
Il caso
Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

 
Sanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
L'iniziativa
Lecce, «Pasticciotto day» per festeggiare la fine lockdown

Lecce, «Pasticciotto day» per festeggiare la fine lockdown

 
IL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
Industria
L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

 
maltempo
Pioggia e grandine su coltivazioni verdure in Salento: allarme di Coldiretti

Pioggia e grandine su coltivazioni verdure in Salento: allarme di Coldiretti

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
Potenzalavoro
Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

Truffa all'Inps nel Potentino: sedici denunciati

 
BariTecnologia
«Immuni, applicazione pericolosa e inutile»

«Immuni, applicazione pericolosa e inutile», il parere dell'avvocato

 
Tarantol'onorificenza
Beniamino Laterza

Taranto, un vigilante del «Moscati» ora è Cavaliere della Repubblica

 
Materadalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

Inchiesta chiusa

Lecce, molestie alla paziente nell’ambulatorio? Finisce nei guai un medico di famiglia

La vicenda in un centro del nord Salento. il professionista ora rischia il processo con l’accusa di violenza sessuale aggravata

polizia

LECCE - Medico rischia il processo per aver molestato una paziente. La storia arriva da un comune del Nord Salento, dove è finito nei guai un medico di base di 60 anni che dovrà difendersi dall'accusa di violenza sessuale aggravata.

Questa l'ipotesi di reato contestata dal pubblico ministero Maria Rosaria Micucci, facente parte del pool fasce deboli, che ha condotto e concluso l'inchiesta sul professionista. Il materiale probatorio raccolto a suo carico è stato posto alla base della richiesta di rinvio a giudizio già avanzata dalla Procura.
I fatti risalgono al novembre del 2018. La paziente, una donna di 40 anni, si era recata dal medico per alcuni problemi digestivi, legati probabilmente al fatto di aver contratto un virus intestinale.
Una volta entrata nello studio, la signora ha illustrato al dottore tutti i sintomi ed a quel punto lui l'ha fatta accomodare sul lettino per una visita.

Stando al contenuto della denuncia, il medico avrebbe approfittato della situazione per palpeggiare la paziente nelle parti intime. Ma non è tutto. Al termine della visita, il 60enne le avrebbe rivolto anche alcuni apprezzamenti sul suo aspetto fisico.
Vista la condotta poco professionale del medico, la donna si è presentata negli uffici della squadra mobile di Lecce per presentare una dettagliata denuncia e raccontare quanto accaduto nello studio del dottore.
Così l'atto è arrivato in Procura e sono subito scattate le indagini. Il magistrato ha inoltre disposto l'ascolto del professionista: sentito come indagato alla presenza del suo difensore, il medico ha negato ogni addebito, sostenendo di non aver mai palpeggiato la paziente e negando di aver avuto condotte inopportune.
Le sue dichiarazioni, però, non hanno convinto il pubblico ministero, che poco tempo fa ha chiuso le indagini a suo carico ed ha presentato richiesta di rinvio a giudizio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie