Venerdì 23 Agosto 2019 | 09:59

NEWS DALLA SEZIONE

La polemica
Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

 
Salento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
Dal 27
A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

A Otranto arriva la nave scuola della Marina «Palinuro

 
Musica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
Dopo 20 anni
Ugento, nuovo giallo sulla scomparsa di Roberta, le sorelle: «Vogliamo verità e giustizia»

Ugento, nuovo giallo sulla scomparsa di Roberta, le sorelle: «Vogliamo verità e giustizia»

 
L'operazione
Lecce, spaccio di cocaina nella "movida": 14 arresti e 4 locali a rischio chiusura

Lecce, spaccio di coca nella "movida": 14 arresti, anche ex portiere giallorosso

 
Lo sbarco
Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

 
Musica
Notte Taranta, Mastrangelo: «Il Concertone dalla Puglia vola a Mosca»

Notte Taranta, Mastrangelo: «Il Concertone dalla Puglia vola a Mosca»

 
A Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
Malendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
a Melpignano
Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn via Botticelli
Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

 
GdM.TVL'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
LecceLa polemica
Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

Gallipoli, turismo di lusso: Briatore torna all'attacco «Non cacciate gli yacht»

 
TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Decisione del prefetto

Lecce, interdittiva antimafia per società del Comune

Il provvedimento ha interessato la Sgm che è partecipata al 51% dal municipio: al centro le attività del socio di minoranza nel mirino di due Procure

Lecce, interdittiva antimafia per società del Comune

La società Sgm, partecipata al 51% dal Comune di Lecce e che gestisce trasporti pubblici e sosta a pagamento, è stata raggiunta da una interdittiva antimafia firmata dal prefetto Maria Teresa Cucinotta. Lo scrive il Quotidiano di Lecce.

Nel mirino, si spiega, ci sono le attività del principale socio di minoranza, la Igeco srl (al 40% del capitale), oggetto a sua volta di una interdittiva antimafia del prefetto di Roma l'autunno scorso, che è sub iudice al Tar del Lazio ma l’azienda è già stata sostituita in diversi servizi nella provincia di Lecce, ad esempio a Parabita, Comune sciolto per mafia, e anche a Ugento o Ruffano. Inoltre, l’Autorità portuale di Brindisi le ha tolto la gestione del porticciolo.

Le Procure indagano sia a Brindisi che a Lecce, dove alla Igeco era già stato rescisso il contratto per l’ammodernamento della darsena di San Cataldo. In questo contesto, il commissario prefettizio del Comune di Lecce, Ennio Mario Sodano - nominato a gennaio in seguito alle dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali - dopo specifiche segnalazioni della segreteria municipale, ha scritto all’Autorità Anticorruzione, dando il via a un confronto, sfociato ora nell’interdittiva antimafia per la Sgm. 

SGM FARA' RICORSO - La Sgm, società in house del Comune di Lecce, raggiunta da un’interdittiva antimafia del prefetto, ha dato mandato al proprio legale, avvocato Pietro Quinto, di impugnare il provvedimento che, ad avviso della Società «è il frutto di un erroneo presupposto in fatto ed in diritto». Per il legale, infatti, nel provvedimento prefettizio sarebbe indicato erroneamente come amministratore delegato della Sgm Ilaria Ricchiuto - figlia di Tommaso, dominus di fatto della Igeco Costruzioni - che però lo scorso gennaio ha lasciato l’incarico "al Consiglio di Amministrazione che gestisce direttamente la Società in virtù dei poteri statutari». «Sicchè la rappresentanza della SGM - afferma il legale - compete al Presidente del Consiglio di amministrazione rag. Cosimo Frasca».
Non solo spiega Quinto, «Ricchiuto ha anche rassegnato le dimissioni da componente del cda della Società, ed essendo quindi fuori da qualsivoglia attività di gestione, non può incidere in alcun modo sulla vita della Sgm».
«Infine - conclude Quinto - anche nell’assemblea la quota azionaria della Igeco è minoritaria atteso che la maggioranza del 51% appartiene al Comune di Lecce, che, quale Ente pubblico garantisce di per sé la trasparenza e la legittimità dell’azione amministrativa».

NOMINATO COMMISSARIO - Il prefetto di Lecce Maria Teresa Cucinotta ha nominato un commissario per la straordinaria e temporanea gestione della Sgm, la società in house del Comune di Lecce, raggiunta da un’interdittiva antimafia. Si tratta del commercialista Luca Giordano. L’incarico durerà un anno e "limitatamente alla prosecuzione del servizio di trasporto pubblico e di gestione della sosta tariffata del Comune di Lecce». Nel decreto prefettizio si precisa che l’amministratore straordinario nominato è tenuto «a realizzare una forma di gestione separata e di carattere temporaneo di un segmento dell’impresa (legato all’esecuzione dei contratti riguardanti la convenzione con il Comune di Lecce), mentre gli organi sociali restano in carica per lo svolgimento dell’attività di gestione». Nel decreto prefettizio si precisa inoltre che l’utile di impresa derivante dall’esecuzione dei contratti commissariati è accantonato in apposito fondo e non può essere distribuito né soggetto a pagamento «fino all’esito dei giudizi di impugnazione o cautelari riguardanti l’informazione antimafia interdittiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie