Lunedì 20 Maggio 2019 | 12:23

NEWS DALLA SEZIONE

Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati da Digos 8 presunti autori 
17enne contusa. Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 
La nomina
Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

 
A Copertino
Accompagnava bulgare in campagna per a prostituirsi: arrestato 46enne rumeno in Salento

Accompagnava bulgare in campagna a prostituirsi: arrestato 46enne in Salento

 
A Lecce
Le tolgono apparato riproduttore, ma non aveva tumore: denuncia

Le tolgono apparato riproduttore, ma non aveva tumore: denuncia

 
Allarme Coldiretti
Salento, il maltempo distrugge le coltivazioni di angurie

Salento, il maltempo distrugge le coltivazioni di angurie

 
La visita del ministro
Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud

Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud»

 
Il caso
Dj salentino impiccato, riesumata la salma: autopsia in corso

Dj salentino impiccato, riesumata la salma: indagine deve ripartire da zero

 
Visite a pagamento
Lecce, ticket per visitare le chiese: l'arcivescovo non molla

Lecce, ticket per visitare le chiese: l'arcivescovo non molla. Bonisoli: «Che tristezza»

 
L'operazione mordi e fuggi
Rapinarono a febbraio la banca Credem di Acquarica: 2 arresti

Rapinarono a febbraio la banca Credem di Acquarica: 2 arresti VD

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceÈ salentino
Il rap «in divisa» di Revman, poliziotto che canta la legalità

Il rap «in divisa» di Revman, poliziotto che canta la legalità

 
BatL'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
BariNel barese
Rutigliano: sequestrati 350mila euro di beni a società ortofutticola

Rutigliano: sequestrati 350mila euro di beni a società ortofrutticola

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 
TarantoMagna Grecia Awards
«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

 
FoggiaIndaga la polizia
Foggia, colpi di pistola contro portone, forse dopo lite

Foggia, colpi di pistola contro portone, forse dopo lite

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

Scuola

Lecce, chi esce dall'alberghiero trova prima lavoro

La classifica di Eduscopio vede in testa il Presta-Columella

scuola

Gli studenti degli istituti alberghieri trovano più facilmente un impiego in linea con il titolo di studio conseguito.
È il dato che emerge dallo studio di Eduscopio sulle percentuali di diplomati che riescono ad entrare nel mondo del lavoro subito dopo aver conseguito il diploma.
Sono due gli indicatori presi in esame dagli analisti della Fondazione Agnelli: quello dell’indice di occupazione (la percentuale di coloro che hanno lavorato almeno sei mesi entro i primi due anni dal conseguimento dal diploma tra gli studenti che non si sono immatricolati all’università) e quello della coerenza tra studi fatti e lavoro trovato.
Per il primo indicatore, quello dell’indice di occupazione, in vetta alla classifica c’è il «Michele Laporta» di Galatina, con il punteggio di 60,6 per il settore Tecnico-Tecnologico.


Ecco la classifica dei primi cinque istituti in ognuno dei quattro settori presi in esame. Per il settore Tecnico-Economico: «De Viti De Marco» di Casarano (46,99), «Vittorio Bachelet» di Copertino (45,89), «Ezio Vanoni» di Nardò (44,45), «Amerigo Vespucci» di Gallipoli (43,17), «Carducci» di Casarano (37,68). Per il Tecnico-Tecnologico: «Michele Laporta» di Galatina (60,6), «Enrico Fermi» di Lecce (43,85), «Antonio Meucci» di Casarano (41,63), «Enrico Medi» di Galatone (40,24), «Grazia Deledda» di Lecce (37,34). Per il settore Professionale-Industria e artigianato: «Falcone e Borsellino» di Galatina (53,06), «Moccia» di Nardò (45,45), «Luigi Scarambone» di Lecce (43,75), «Filippo Bottazzi» di Casarano (42,85), «Egidio Lanoce» di Maglie (41,21).


Infine, per il settore Professionale-Servizi: «Presta Columella» di Lecce (50,65), Filippo Bottazzi (Alberghiero) di Ugento (47,16), «Aldo Moro» di Santa Cesarea (46,41), «Moccia» di Nardò (40,75) e «Don Tonino Bello» di Alessano (37,49).
Ma, come si diceva, Eduscopio ha valutato anche la «qualità» dell’occupazione trovata, calcolando la percentuale dei diplomati che, a due anni dal diploma, lavorano e hanno una qualifica professionale perfettamente in linea con il titolo di studio conseguito. Ed è qui che, tra tutte le scuole, primeggiano gli istituti alberghieri. Sul podio, infatti, ci sono il «Presta Columella» di Lecce (67,57), l’«Aldo Moro» di Santa Cesarea (64,71) e il «Filippo Bottazzi» di Ugento (62,9). Seguono altri due istituti rientranti sempre nel settore Professionale-Servizi: il «Bottazzi» (Commerciale) di Racale (54,29) e l’«Antonietta De Pace» di Lecce (42,42).


Negli altri settori, la classifica per coerenza tra studi fatti e lavoro trovato è la seguente. Tecnico-Tecnologico: «Presta Columella» di Lecce (36,36), «Enrico Fermi» di Lecce (30,17), «Enrico Mattei» di Maglie (20), «Enrico Medi» di Galatone (15), «Antonio Meucci» di Casarano (14,57). Tecnico-Economico: «Vespucci» di Gallipoli (29,41), «Volta» di Campi Salentina (26,67), «Costa» di Lecce (17,14), «Cezzi De Castro» di Maglie (11,48), «Calasso» di Lecce (10,89). Professionale-Industria e artigianato: «Scarambone» di Lecce (41,03), «Falcone e Borsellino» di Galatina (38,1), «Bottazzi» di Casarano (32,89), «Lanoce» di Maglie (28,92), «Moccia» di Nardò (27,28).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400