Mercoledì 01 Aprile 2020 | 20:53

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

Serie C

Bari calcio ultrà curva

Bari, la maledizione dei pareggi avvelena i ventidue risultati utili

Smarrite la brillantezza e la capacità di sfruttare i gol di vantaggio

BARI - Si riparte da meno otto nei confronti della capolista Reggina. I due punti che il Bari aveva guadagnato sulla vetta con il successo sul Picerno sono stati già dilapidati nella trasferta con la Cavese.

Ma le giornate diminuiscono e con loro il tempo per rimontare. Difficile condannare una squadra che ha totalizzato 22 giornate utili di fila, suddivise in 13 vittorie e nove pareggi: non a caso si tratta della striscia più lunga dell’intera Lega Pro. Uno score, tuttavia, insufficiente ad insidiare da vicino i calabresi che, nello stesso numero di turni, hanno totalizzato quattro punti in più dei galletti. Pesano, in particolare, i ben dieci pareggi raccolti dai pugliesi: segni X che la Reggina ha tramutato in vittorie, mentre tra le due contendenti identico è il numero delle sconfitte (2). Basti pensare che comunque tra le compagini in zona play off, il Bari è praticamente la squadra che ha pareggiato di più insieme al Francavilla (nono), e meno solo della Vibonese (decima). Il rendimento in trasferta che è stato esaltante nel girone d’andata ha registrato un netto calo di intensità al ritorno: quattro pareggi in altrettanti viaggi (Viterbo, Reggio Calabria, Monopoli e Castellammare contro la Cavese) contrassegnati da comuni denominatori. La sofferenza, ad esempio, nel match contro Viterbese e Reggina, rimessi in sesto soltanto nel finale. L’incapacità di capitalizzare la propria superiorità contro Monopoli e Cavese, alternando frangenti convincenti ad altri nei quali si è subìto troppo l’avversario. In entrambe le occasioni, il Bari ha convinto per approccio, ma sono bastate le prime difficoltà poste dagli avversari per perdere il bandolo della matassa e stentare a ritrovarlo. I biancorossi hanno sfruttato al minimo i frangenti di netta superiorità segnando soltanto una rete denotando netti cali di intensità nelle riprese.

Altro punto saliente viene forse dalla necessità di ruotare maggiormente la rosa. Qualche elemento risente dell’utilizzo prolungato: Simeri, solo per citare un esempio, è titolare da 22 gare di fila e sembra aver smarrito un filo di brillantezza negli ultimi match. Così come a centrocampo, le rotazioni non vanno molto oltre il trio composto da Maita, Bianco e Schiavone, con Scavone e Folorunsho che, per diversi motivi, stentano a convincere. In tal senso, il recupero di Hamlili fornirà senz’altro un’arma in più. Tale trend, quantomeno, ha avuto il potere di rafforzare il secondo posto: i quattro punti attuale sul Monopoli rappresentano il massimo vantaggio mai avuto dal Bari nei confronti della terza. Un piazzamento comunque da non disprezzare considerando che i biancorossi all’arrivo di Vivarini erano addirittura undicesimi e che si tratta comunque della migliore base possibile in chiave playoff.

In tal senso, è ancor più importante il turno infrasettimanale di domani con la Ternana. Solo un successo terrebbe in vita le residue speranze di corsa sulla Reggina (impegnata nel derby di Catanzaro) mandando al contempo gli umbri a -9 dai galletti.
Salterà il match Luca Cacioli: il collaboratore di Vivarini è stato squalificato per due turni per reciproche scorrettezze con il tecnico della Cavese, Salvatore Campilongo, al termine della gara di domenica scorsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San Nicola

Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San ...

 
Coronavirus, tifosi Bari lanciano una colletta alimentare

Coronavirus, tifosi Bari lanciano una colletta alimenta...

 
Anche il Bari si prepara alla dieta degli stipendi

Anche il Bari si prepara alla dieta degli stipendi

 
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra al...

 
Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cruciale

Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cr...

 
Bari, il portiere Frattali spopola sui social: sollevamento pesi con la figlioletta

Bari, il portiere Frattali spopola sui social: sollevam...

 
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria...

 
Coronavirus, il Bari aderisce a campagna pro anziani: insieme alla spesa si consegnano lettere e disegni

Coronavirus, il Bari aderisce a campagna pro anziani: i...