Giovedì 21 Febbraio 2019 | 17:50

NEWS DALLA SEZIONE

Possibili nevicate
Puglia, arriva ondata di gelo dalla Siberia: da domani temperature giù di 10 gradi

Puglia, arriva ondata di gelo dalla Siberia: da domani temperature giù di 10 gradi

 
I fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
La decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
Trasporti
Treni, Bari crocevia della Puglia: dal 2020 collegamenti dal Salento a Palese

Treni, Bari crocevia della Puglia: dal 2020 collegamenti dal Salento a Palese

 
Hanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
Nel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
Nel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
Premiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
All'unanimità
Xylella: Camera approva all'unanimità documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sull'emergenza in Puglia

Xylella: approvato alla Camera documento conclusivo su emergenza in Puglia

 
Operazione dei cc
Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

si disperde nelle falde?

Il Canale Reale senz'acqua
Il Consorzio Arneo verifichi

Il Canale Reale senz'acquale domande al Consorzio Arneo

LATIANO - Dov'è finita l'acqua del Canale Reale? Ecco (nelle foto) come si presentava stamattina il letto del torrente nel quale dovrebbe scorrere l'acqua che sgorga dalla sorgente naturale nel territorio di Villa Castelli: completamente asciutto. Le immagini riguardano il territorio di Latiano, uno degli otto Comuni (insieme a Villa Castelli, Francavilla, Oria, Mesagne, San Vito dei Normanni, Brindisi e Carovigno) interessati a questo corso d'acqua che sfocia poi nella riserva protetta di Torre Guaceto.

Abbandonata da anni, questa importante risorsa naturale (un tempo la fauna era caratterizzata dalla presenza di lepri, volpi, ricci, pettirossi, falchi, diversi rapaci notturni, oggi in alcuni tratti una vera e propria discarica di rifiuti di ogni tipo), dopo la denuncia della scorsa estate da parte dell'Associazione culturale «L'Isola che non c'è» di Latiano, è tornata oggetto di interesse da parte delle istituzioni locali e soprattutto della stessa Regione che negli ultimi mesi ha avviato una azione di intervento, attraverso il coinvolgimento del Politecnico di Bari a cui verrà affidato uno studio nell'ambito del «Contratto di Fiume» (strumento previsto e finanziato dal Ministero).

Nelle prossime la Regione, così come annunciato dal consigliere delegato del presidente Emiliano, arch. Anna Maria Curcuruto in occasione dell'ultimo incontro che si è svolto due settimane fa, presenti anche i sindaci e il Politecnico, chiederà ai Comuni e a tutti i soggetti interessati (compresi, Anas, Aqp, Arneo, Consorzio di Torre Guaceto) i relativi progetti.

Nella attesa che questo iter si perfezioni, in vista di un prossimo incontro in programma il prossimo 10 marzo proprio a Latiano (sollecitato dalla stessa Associazione culturale) sarebbe bene che il consorzio dell'Arneo, anche alla luce delle foto (nelle quali si evince che oltre alla mancanza di acqua, il letto di quel torrente è diventato una vera e propria discarica di ogni tipo di rifiuti) avvi una indagine per verificare le cause di questa dispersione d'acqua. L'ultima verifica effettuata nel mese di agosto, a cui seguirono degli interventi tampone, stabilì che le acque (non proprio limpide) si disperdevano nelle falde. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400