Venerdì 14 Maggio 2021 | 23:52

NEWS DALLA SEZIONE

Dibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
Ex Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
Lo scandalo
Bari, nell'ordinanza cautelare dell'ex gip De Benedictis tutti i sospetti della Dda di Lecce

Bari, nell'ordinanza cautelare dell'ex gip De Benedictis tutti i sospetti della Dda di Lecce

 
Covid
Basilicata, continua a calare il numero di contagi

Basilicata, continua a calare il numero di contagi

 
l'autopsia
Copertino, l'ex carabiniere freddato da quaranta pallini

Copertino, l'ex carabiniere freddato da quaranta pallini

 
Editoria
Gazzetta, passaggio del testimone in redazione

Gazzetta, passaggio del testimone in redazione

 
Covid
Vaccini: entro il 4 giugno in Puglia 800mila dosi

Vaccini: entro il 4 giugno in Puglia 800mila dosi

 
Il bollettino
Coronavirus, in Puglia 14 maggio

Coronavirus, in Puglia 591 nuovi casi su 9827 test (6%). Altre 23 vittime, quasi raggiunta quota 200mila guariti

 
Inquinamento elettromagnetico
Vincitorio: «La Regione riconosca i diritti di chi si ammala»

Vincitorio: «La Regione riconosca i diritti di chi si ammala»

 
Concerti
Locus Festival: il programma dell'estate 2021, da Bersani a Diodato e Niccolò Fabi, tutti i nomi

Locus Festival: il programma dell'estate 2021, da Bersani a Diodato e Niccolò Fabi, tutti i nomi

 
Il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 14 maggio

Coronavirus, in Basilicata 116 nuovi contagi e un decesso

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

L'allarme

Covid, record di ricoveri in Intensiva in Puglia: 265 pazienti in ospedale. Nel giro di 24 ore +22

Registrato il picco giornaliero per nuovi ricoveri

Covid Puglia, occupazione terapia intensiva scende al 28% (+4% su media nazionale)

BARI -  Nuovo picco nelle terapie intensive in Puglia con 22 nuovi ingressi giornalieri, il numero più elevato in Italia, e 265 pazienti complessivamente ricoverati a causa del Covid. E’ quanto emerge dal bollettino della Protezione civile nazionale. Nelle strutture ospedaliere, quindi, la pressione resta molto alta, nonostante una flessione dei contagi nell’ultima settimana.

I dati mostrano ancora una mortalità totale in linea con l'atteso nei comuni del Nord, mentre si registra una mortalità superiore all'atteso al Centrosud. L'andamento della mortalità giornaliera e settimanale nelle 33 città analizzate evidenzia tra le città del Nord una mortalità superiore all'atteso solo a Torino con 228 decessi totali osservati contro i 146 attesi, mentre nelle città del Centrosud la mortalità totale risulta più elevata nell'ultima settimana a Roma (610 osservati contro i 475 attesi), Napoli (250 osservati contro 184 attesi) e Bari (124 osservati a fronte dei 50 attesi). Nel capoluogo pugliese la mortalità mostra il dato più elevato registrato dall'inizio della seconda ondata.

Inoltre, al Centrosud si osserva un aumento in tutte le classi di età con valori superiori all'atteso a eccezione della classe 75-84 anni, che rimane stabile. Al Nord i valori sono in lieve calo in tutte le classi di età a eccezione degli over 85, che mostra dati stabili. Inoltre, nella classe più giovane 0-64 anni, nonostante il calo, si registrano ancora valori superiori all'atteso. I dati della mortalità relativi al periodo 1-15 marzo evidenziano una mortalità lievemente superiore all'atteso sia al Nord (+5%) sia al Centrosud (+7%).

Nel periodo 1-15 marzo è stato registrato un eccesso statisticamente significativo a Torino (+24%), Brescia (+67%), Bologna (+29%), Ancona (+90%), Pescara (+33%), Campobasso (+87%), Napoli (+20%) e Bari (+84%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie