Domenica 31 Maggio 2020 | 05:07

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Si torna a sparare per strada a Taranto: nessun ferito

Si torna a sparare per strada a Taranto: tanta paura, ma nessun ferito

 
L'accusa
Fitto contro Emiliano: «Xylella infetta Bari? È il fallimento delle sue politiche agricole»

Fitto contro Emiliano: «Xylella infetta Bari? È il fallimento delle sue politiche agricole del governatore»

 
La polemica
Regionali 2020, la Lega Puglia conferma: «Altieri è il nostro candidato»

Regionali 2020, la Lega Puglia conferma: «Altieri è il nostro candidato»

 
Sanità
Sanità, la protesta dei neomedici: «Troppo pochi i posti per le specializzazioni»

Bari, la protesta dei neomedici: «Troppo pochi i posti per le specializzazioni»

 
La lite
San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

 
emergenza coronavirus
Puglia, in caso di seconda ondata di contagi saranno pronti 4 ospedali Covid

Puglia, in caso di seconda ondata di contagi, in autunno pronti 4 ospedali Covid

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 416 nuovi positivi, ma i morti sono oltre 100. Via libera agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno

Coronavirus Italia, 416 nuovi positivi, ma i morti sono oltre 100. Via libera agli spostamenti tra regioni dal 3 giugno

 
Post Covid 19
Fase 2 in Puglia, da smaltire circa 700mila prestazioni sanitarie tra esami e visite

Fase 2 in Puglia, da smaltire circa 700mila prestazioni sanitarie tra esami e visite

 
La manifestazione
Dal web alle piazze: la protesta anti-euro del pugliese Farina

Dal web alle piazze: la protesta anti-euro del pugliese Farina

 
In Basilicata
Rionero, vinti oltre 33 milioni con l' Eurojackpot

La fortuna bacia Rionero, vinti oltre 33 milioni con l'Eurojackpot

 
Trasporti
Bari e Tirana sempre più vicine: dal 1 luglio nuova rotta di WizzAir

Bari e Tirana sempre più vicine: dal 1 luglio nuova rotta di WizzAir

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari in campo a luglio per lo sprint e la B è un sogno di mezza estate

Bari in campo a luglio per lo sprint e la B è un sogno di mezza estate

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
Bariemergenza coronavirus
Fase 2 a Bari, Decaro incontra e ringrazia i volontari: «Siete la nostra forza»

Fase 2 a Bari, Decaro incontra e ringrazia i volontari: «Siete la nostra forza»

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 
LecceIndustria
L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

 
FoggiaLa lite
San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

 
BariTemporali
Maltempo Puglia

Puglia e Basilicata, maltempo da brividi: prima la shelf cloud e poi la maxi grandinata

 
Batl'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
BrindisiLa decisione
Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

 

i più letti

La denuncia

Poliziotti penitenziari picchiati in carcere a Foggia e Trani: «Siamo abbandonati»

Nel penitenziario dauno, la vittima dell'aggressione ha rimediato la frattura del setto nasale. L'Osapp: «Nonostante l'emergenza coronavirus, lavoriamo senza tutele»

Rivolta carcere Foggia: 107 detenuti trasferiti altrove, 6 evasi ancora ricercati

foto Maizzi

Agenti della Polizia penitenziaria aggrediti all'interno del carcere.  È accaduto a Foggia e Trani e simili episodi seguono le violente rivolte registrate tra il 7 e il 10 marzo scorsi in diverse carceri italiane. 

A denunciare le aggressioni è Montesano, segretario generale aggiunto dell'Osapp (Organizzazione sindacale autonoma Polizia penitenziaria) che racconta alla Gazzetta: «Nella mattinata del 24 marzo (ma la notizia è trapelata soltanto oggi, ndr)  l'ennesimo episodio di violenza si è verificato nel carcere di Foggia questa nel reparto Accoglienza della sezione Reclusione. Un detenuto, ex pugile palestrato 40 enne con reati per droga, oltraggio a pubblico ufficiale, aggressione ed altro, già in precedenza resosi protagonista di altre aggressioni a pubblico ufficiale, ha violentemente colpito al volto, per futili motivi, l’assistente capo coordinatore, che tramortito ha perso i sensi. Trasportato prima nell'infermeria del carcere e poi al pronto soccorso dell’ospedale di Lucera, è stato giudicato guaribile con 20 giorni di prognosi per frattura scomposta del setto nasale».

Ma, come detto, non è l'unico episodio di violenza registrato negli istituti penitenziari pugliesi negli ultimi giorni. Lo scorso 25 marzo, infatti, all'interno della casa circondariale di Trani, al piano terra del reparto denominato «Italia», un detenuto avrebbe sferrato un pugno al volto di un poliziotto penitenziario. L'agente, a causa delle ferite riportate, è stato giudicato guaribile in dieci giorni.

Questi episodi, come detto, seguono le rivolte dei detenuti avvenute tra il 7 e il 10 marzo scorsi in diverse carceri italiane. «Le proteste - continua Montesano dell'Osapp - che hanno interessato diversi istituti della penisola dopo che si era diffusa la notizia misure emergenziali di contenimento del Covid-19 disposte dal decreto legge dell’8 marzo scorso, che ha previsto fra l’altro la sospensione dei colloqui dei detenuti coi parenti, sostituiti con telefonate e videochiamate. Un pretesto per manifestare l'assoluta sofferenza al regime penitenziario con esplosione di inaudita ingiustificata violenza».

«Mai come in questo periodo viviamo un drammatico momento di completo stato di abbandono e la Polizia Penitenziaria si trova sempre più sola e in condizioni disumane a risolvere le criticità che si presentano nel quotidiano con grave penuria di personale senza strumenti e mezzi anche nel far fronte al totale fallimento al rinnovamento del sistema del servizio di prevenzione sanitaria.
Il personale di Polizia Penitenziaria è a forte rischio di contaminazione poiché spesso è chiamato a eseguire attività lavorative anche esterne mediante i provvedimenti di esecuzione dei controlli presso i domicili in esecuzione della pene alternative alla detenzione previste dal governo (arresti domiciliari con braccialetto elettronico) nonché servizi presso gli ospedali per cui il rischio è elevatissimo».

«Da tempo - conclude il segretario generale aggiunto dell'Organizzazione sindacale autonoma della Polizia penitenziaria - l’Osapp continua a denunciare lo stato di malessere cui vivono uomini e donne della Polizia Penitenziaria della regione Puglia nella totale sordità del mondo politico del ministro e di chi ha responsabilità dell’amministrazione penitenziaria».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie