Domenica 20 Ottobre 2019 | 16:39

NEWS DALLA SEZIONE

Invasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
IL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
L'inchiesta
Foggia, arresto Cera: polemiche sul gip, il fratello ha avuto una nomina da Emiliano

Foggia, arresto Cera: polemiche sul gip, il fratello ha avuto nomina da Emiliano

 
Salgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
La polemica
Salvini dal palco di Roma attacca Emiliano: «A casa i politici incapaci»

Salvini dal palco di Roma attacca Emiliano: «A casa i politici incapaci»

 
L'intervista
Il papà di Johnson stregato dalla Puglia: «Dirò a mio figlio Boris di venire qui a rilassarsi»

Il papà di Johnson stregato dalla Puglia: «Dirò a mio figlio Boris di venire qui a rilassarsi»

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Contro il Milan ci vorrà coraggio e attenzione»

Lecce calcio, Liverani: «Contro il Milan ci vorrà coraggio e attenzione»

 
Inquinamento
Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
BariIl fenomeno
Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
TarantoMARINA MILITARE
Taranto, musica e solidarietà insiemesuccesso del concerto "Note d'autunno"

Taranto, musica e solidarietà insieme successo del concerto "Note d'autunno"

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

Regione

Puglia, bluff abolizione vitalizi: la spesa aumenta, assegno anche alla Gentile

Cancellati 6 anni fa, il conto sale sempre. Tra i 215 assegni anche quello da 5mila euro all'ex assessore

Puglia, bluff abolizione vitalizi: la spesa aumenta, assegno anche alla Gentile

In Puglia i vitalizi sono stati aboliti dal 1° gennaio 2013, ma i diritti acquisiti non si toccano. E dunque chi ha maturato i requisiti previsti dalla vecchia legge cancellata a furor di popolo, può ancora chiedere l’assegno con le regole precedenti. Regole particolarmente favorevoli grazie al metodo retributivo, oggi definitivamente accantonato.

Così, alla vigilia delle ferie, il Consiglio regionale ha erogato altri due vitalizi. Il primo riguarda l’ex assessore alla Salute, Elena Gentile, parlamentare europeo uscente, che ha infatti chiesto l’assegno dal 3 luglio, il giorno successivo alla fine dell’esperienza a Bruxelles. La Gentile è stata consigliere regionale da maggio 2005 a giugno 2014, dunque con sette anni di anzianità contributiva valida tra i banchi di quella che all’epoca era la sede di via Capruzzi: avendo compiuto 65 anni, l’ex assessore ha potuto chiedere l’assegno pieno senza abbattimenti, per un totale di 5.186 euro lordi al mese. Una cifra che si sommerà al vitalizio di Bruxelles, e alla normale pensione: la Gentile è medico della Asl di Foggia, anche se alla scadenza del mandato da deputato europeo ha chiesto l’aspettativa.

Ha ottenuto il vitalizio anche l’ex consigliere regionale brindisino Maurizio Friolo. In questo caso, però, l’ex esponente di Forza Italia dovrà accontentarsi di 3.286 euro lordi al mese, perché oltre ad aver maturato solo cinque anni di anzianità contributiva liquidabile, l’avvocato brindisino ne ha chiesto l’erogazione anticipata a 55 anni che comporta un abbattimento dell’assegno di circa il 25%.
Oggi il Consiglio regionale eroga 215 assegni vitalizi, per un costo di circa 14,5 milioni di euro: 156 sono trattamenti diretti, il resto sono di reversibilità.

Ma anche a dispetto dell’abolizione dei vitalizi e della norma approvata a maggio che imporrà il ricalcolo a partire da gennaio, la spesa nei prossimi anni non potrà che aumentare o comunque non diminuire. Questo perché ci sono circa una quarantina di consiglieri che hanno maturato i requisiti soggettivi previsti dalla vecchia legge, ma per un motivo e per l’altro non hanno chiesto la liquidazione dell’assegno: perché sono troppo giovani, ad esempio, o perché ricoprono un altro incarico politico incompatibile. Ma un giorno o l’altro, come è loro diritto, passeranno alla cassa.

C’è poi, appunto, il meccanismo delle reversibilità, che garantisce agli eredi dei consiglieri il 65% dell’assegno diretto. A luglio ne ha usufruito la vedova di Angelo Salamino, consigliere dal 1995 al 2000, deceduto il 4 giugno a 78 anni: la reversibilità vale 3.104 euro lordi. Somma quasi uguale per l’eredita del consigliere brindisino Rosario Rinaldi, scomparso a 89 anni, anche lui tra i banchi di via Capruzzi nella stessa legislatura di Salamino.

Il ricalcolo che scatterà da gennaio colpirà tutti, assegni diretti e reversibilità, ma il risparmio previsto (2,3 milioni l’anno) sarà solo virtuale perché inizialmente i soldi verranno accantonati in previsione degli inevitabili ricorsi da parte degli interessati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie