Venerdì 14 Maggio 2021 | 15:27

NEWS DALLA SEZIONE

Il bollettino
Coronavirus, in Puglia 14 maggio

Coronavirus, in Puglia 591 nuovi casi su 9827 test (6%). Altre 23 vittime, quasi raggiunta quota 200mila guariti

 
Inquinamento elettromagnetico
Vincitorio: «La Regione riconosca i diritti di chi si ammala»

Vincitorio: «La Regione riconosca i diritti di chi si ammala»

 
Concerti
Locus Festival: il programma dell'estate 2021, da Bersani a Diodato e Niccolò Fabi, tutti i nomi

Locus Festival: il programma dell'estate 2021, da Bersani a Diodato e Niccolò Fabi, tutti i nomi

 
Il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 14 maggio

Coronavirus, in Basilicata 116 nuovi contagi e un decesso

 
La fortuna bacia la Puglia
Superenalotto: tre «5» a Corato, Taranto e Cavallino

Superenalotto: tre «5» a Corato, Taranto e Cavallino

 
Originario di Policoro
Pozzovivo, l'orgoglio del vecchio Sud: «Sogno di vincere nel tappone di Cortina»

Pozzovivo, l'orgoglio del vecchio Sud: «Sogno di vincere nel tappone di Cortina»

 
Atto incivile
Foggia, rubato tandem donato a Unione Italiana Ciechi, la denuncia

Foggia, rubato tandem donato a Unione Italiana Ciechi, la denuncia

 
Migranti
Taranto, 250 minori non accompagnati arrivati da hotspot Lampedusa

Taranto, 250 minori non accompagnati arrivati da hotspot Lampedusa

 
Ciclismo
Amore per il Giro d'Italia, Foggia è pronta e si tinge di rosa

Amore per il Giro d'Italia, Foggia è pronta e si tinge di rosa

 
Nel Barese
Monopoli, negozio vendeva centinaia di mascherine FFP2 non conformi: denunce

Monopoli, negozio vendeva centinaia di mascherine FFP2 non conformi: denunce

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'iniziativa
Taranto, raddoppiano gli spazi all'aperto per bar e ristoranti

Taranto, raddoppiano gli spazi all'aperto per bar e ristoranti

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
PotenzaOccupazione
Melfi, Stellantis: al via tavolo tecnico con Regione Basilicata

Melfi, Stellantis: al via tavolo tecnico con Regione Basilicata

 
HomeEmergenza migranti
Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo 13 migranti

Santa Maria di Leuca, intercettata un’imbarcazione con a bordo un gruppo di 13 migranti

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

Il caso Gazzetta e Sicilia

Sequestro Ciancio, Fnsi e Assostampa ai commissari: rilanciare le testate

Preoccupazione per la situazione che riguarda i giornalisti dei due quotidiani: «Professionisti non c'entrano con l'inchiesta sull'editore»

Giornalisti Assostampa-Ordine Puglia: «Regione modifichi bando»

BARI - La Giunta nazionale della Fnsi, riunita a Roma e la Consulta delle Associazioni regionali di stampa esprimono «profonda preoccupazione per la vicenda delle testate giornalistiche del gruppo Domenico Sanfilippo editore, il quotidiano La Sicilia e La Gazzetta del Mezzogiorno e le emittenti televisive, coinvolte nel sequestro e confisca dei beni all’editore Mario Ciancio Sanfilippo, nel contesto di un procedimento penale ancora in corso». E’ quanto si legge in una nota congiunta dei segretari di Assostampa Sicilia, Roberto Ginex, Puglia, Bepi Martellotta, e Basilicata, Umberto Avallone.

«In questo momento di difficoltà delle testate e dei colleghi della Sicilia, della Puglia e della Basilicata che lavorano con impegno e passione - si legge nella nota sindacale - respingiamo ogni forma di strumentalizzazione e tentativo di linciaggio delle redazioni. I giornali sono, prima di tutto, di proprietà dei lettori che desiderano essere informati e che sono affezionati ai loro quotidiani e dei giornalisti i quali ogni giorno concorrono a confezionarli con enormi sacrifici dovuti ai tagli del personale, per questo va respinto ogni tentativo di indebolire l’autonomia, la libertà e la prospettiva di redazioni che in questi anni hanno raccontato con onestà, con professionalità e con la schiena dritta le complessità politiche e sociali dei rispettivi territori, garantendo il diritto all’informazione in tre importanti regioni del Mezzogiorno».

La Giunta Fnsi, prosegue la nota, «condivide le preoccupazioni di tutti i colleghi del gruppo per il futuro delle testate e per il mantenimento dei livelli occupazionali che sinora hanno garantito, grazie a un continuo impegno sul campo, la realizzazione di un prodotto al passo con le complesse sfide professionali che il mercato impone». «Le vicende giudiziarie dell’editore Ciancio - sottolinea - vanno tenute distinte dalla prospettiva professionale dei giornalisti delle sue testate». La Giunta Fnsi «rinnova all’autorità giudiziaria e agli amministratori chiamati a guidare le aziende di tenere presente la specificità dell’impresa giornalistica e la necessità di una interlocuzione costante con gli organismi rappresentativi dei giornalisti, nell’ottica di un rilancio delle testate e della salvaguardia dell’occupazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie