Lunedì 30 Marzo 2020 | 07:04

NEWS DALLA SEZIONE

cronache rosa
Coronavirus, trasmissioni tv sospese: i vip si danno alla cucina

Coronavirus, trasmissioni tv sospese: i vip si danno alla cucina

 
Gossip
Il virus fa slittare le riprese della Lolita in salsa barese

Il virus fa slittare le riprese della Lolita in salsa barese

 
cronache rosa
Il Coronavirus non risparmia le stelle della tv

Il Coronavirus non risparmia le stelle della tv

 
Cronache rosa
Il Museo di Ostuni spopola a Firenza, Loredana Lecciso torna a ballare in tv

Il Museo di Ostuni spopola a Firenze, Loredana Lecciso torna a ballare in tv

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceal vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
BariIl virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
TarantoIl personaggio
Camillo Pace esorcizza il Covid 19:  con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

Camillo Pace esorcizza il Covid 19: con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

 
PotenzaIl virus
Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

 
Foggiapene inasprite
Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

 
Batnuoto
«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

 
Brindisiemergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 

i più letti

Cronache rosa

Il Museo di Ostuni spopola a Firenze, Loredana Lecciso torna a ballare in tv

Tutte le notizie dal mondo del gossip in salsa pugliese

Il Museo di Ostuni spopola a Firenza, Loredana Lecciso torna a ballare in tv

Sanremo 2020 è stato all'insegna di Albano e Romina, ma adesso sotto i riflettori c'è lei, la bellissima Loredana Lecciso. La splendida Lory stavolta conferma indirettamente le voci che la vogliono protagonista di uno show in prime time a base di tango e merengue. A viale Mazzini, infatti, molti danno per fatta la partecipazione al prossimo «Ballando con le stelle» condotto da Milly Carlucci della brava Elisa Isoardi da due anni alla guida della Prova del cuoco in crescita di ascolti e con ottima critica. E se per Elisa l'ingaggio nel cast della nuova edizione è cosa praticamente fatta, i bene informati sostengono che un altro nome di richiamo per la Carlucci, reduce da un'annata di straordinari successi, sarebbe proprio quello della Lecciso. «Posso dire solo che Ballando è sempre stato il mio sogno - spiega Loredana - sto valutando molte cose, di sicuro torno a ballare con mia sorella e lo faccio con immensa gioia». Loredana e Raffaella Lecciso potrebbero essere le nuove gemelle Kessler di Barbara D'urso sia nella versione di «Domenica live» che nella prima serata. I dati di Barbara sono così alti che per la prossima stagione, stando a fonti bene informate di Cologno monzese, la statuaria e tonica D'urso tornerà a condurre sia il serale che una domenica integrale cioè dalle 14 alle 18.40 su canale 5. Grandi manovre in corso anche in Rai dove potrebbe tornare nel palinsesto di Rai 2 estate - graditissimo ritorno - una grande professionista come Veronica Maya assente da una stagione dal piccolo schermo. Grandi progetti pure per Pino Strabioli, che sta facendo ascolti molto alti con il suo programma su Rai 3 «Grazie dei fiori» la cui ultima puntata (bellissima) era dedicata a Gabriella Ferri. Non parteciperà invece a «Ballando con le stelle», malgrado il suo nome fosse girato insistentemente, Pierluigi Diaco che è già in palinsesto per l'estate di Rai 1 con il suo format «Io e te» che dovrebbe occupare le prime due ore del pomeriggio prima della «Vita in diretta» che sembra perfetta per la bravissima Serena Bortone. A Serena, conduttrice di Agorà ed esperta giornalista politica, ha dedicato un pezzo di plauso perfino il più severo dei critici TV ossia Aldo Grasso. Posizionatissimi infine Roberto Poletti e Valentina Bisti che con Uno mattina hanno scalato la hit dello share gestendo - anche grazie all'equilibrio di Marco Ventura e del suo staff autoriale - la delicata comunicazione sul coronavirus. Ma veniamo alla mondanità romana della settimana ad alto tasso di gossip. Siete pronti? Andiamo a cominciare.

Lo avevamo annunciato per primi ed ecco la foto della conferma ufficiale. Diletta Leotta la donna del momento della tv torna al Parco dei principi Grand hotel and spa e viene accolta a braccia aperte dal top manager Daniele Saladini. Abituato ad accogliere i grandi e i potenti della terra, Daniele è restio a qualsiasi forma di pubblicità ma per la bella Diletta ha fatto una eccezione anche perché il sorriso della Leotta è davvero contagioso. In questi giorni Saladini si è mobilitato con tante altre strutture alberghiere romane a 5 stelle per cercare di trovare risposte alla crisi scaturita dalle numerose disdette di prenotazioni dovute al panico corona virus. Non è una situazione facile ma la bravura dei manager in questi casi è preziosa. Intanto al Parco dei principi spopolano sia il barman Domenico Maura ex Eden che Max Blasone lo chef stellato che ha reso musthave il ristorante del rinomato albergo. Bravi tutti.

Il coronavirus ha dato un bel colpo negativo al turismo e all'economia ma la Puglia ha sette vite come i gatti. E ha mostrato a Firenze il meglio di sé. Provare per credere. Nella giornata più importante della sesta edizione di Tourisma 2020, il Museo di Ostuni conferma il ruolo di assoluto rilievo nel panorama del sistema museale nazionale. L’Istituzione di Ostuni, pur essendo un Museo Civico, ha fatto un figurone davanti a numerosi Musei presenti al Salone dell’archeologia in corso a Firenze fino alla settimana scorsa. Ospite d’eccezione il presidente nazionale del Fai, Andrea Carandini, ricevuto dal presidente del Museo di Ostuni Michele Conte. Carandini ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra i Musei Civici e associazioni come il FAI. «Noi viviamo delle collaborazione con gli enti pubblici - spiega Carandini - generalmente per le giornate del Fai non scegliamo dei musei, ma questo non esclude che la scelta fatta dalle delegazioni e dai gruppi giovani possa ricadere su musei civici e parchi archeologici interessanti come quello di Ostuni». Presso lo stand del Museo i visitatori, aiutati dagli archeologici Nicola De Pinto e Rachele Matichecchia, hanno ripercorso le tappe della scoperta di Ostuni 1 nel 1991 fino alla recentissime novità emerse nel corso delle ultime campagne scavo finanziate dall’Istituzione Museo in collaborazione con l’Università degli Studi Bari. Le emozioni della scoperta, le difficoltà dello scavo fino all’esposizione dell’originale all’interno del Museo di Ostuni. E poi gli ultimi ritrovamenti grazie alle continue campagne scavo.
Per il Museo di Ostuni si chiude un febbraio importante dedicato alla promozione delle bellezze presenti all’interno dei contenitori culturali gestiti dall’istituzione. Dopo il successo della Bit a Milano, Musei e Parco archeologico raccolgono il gradimento del competente pubblico di Tourisma 2020. «Siamo soddisfatti per l’attenzione del pubblico di Tourisma nei confronti dei nostri musei malgrado l'emergenza anche e forse soprattutto mediatica del coronavirus ” spiega il presidente Conte “per la prima volta abbiamo portato infatti in fiera il calco della sepoltura di Ostuni 1. Ed ovviamente è stato un gran successo. La nostra partecipazione a Tourisma è stata importante anche per le collaborazioni nate all’interno del Salone dell’archeologia. In particolare per quel che riguarda i laboratori di archeologia sperimentale che intendiamo proporre nei nostri siti dedicati in particolare alla famiglie». Ospite d'onore è stato anche quest'anno Alberto Angela insieme a Mario Tozzi e Massimo Valerio Manfredi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie