Martedì 16 Luglio 2019 | 16:15

NEWS DALLA SEZIONE

Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Indagano i cc
Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

Foggia, migranti presi a sassate mentre vanno a lavorare nei campi: 2 feriti

 
Nel campo nomadi di Foggia
Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

Facevano prostituire minorenni: Procura Bari chiede rinvio a giudizio per 4 rumeni

 
Il video
Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

Meraviglia a Peschici, un delfino e i suoi cuccioli nuotano tra i bagnanti

 
Sulla Statale 16
Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

Lesina, auto impatta contro furgone: un morto e un ferito

 
Dopo la grandine
Maltempo: regione avvia procedura per stato di calamità nel Gargano

Maltempo: regione avvia procedura per stato di calamità nel Gargano

 
Il caso
Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

Strage di San Marco in Lamis, Regione Puglia si costituisce parte civile

 
Dal gip
Foggia, costringeva la moglie a vivere con le tapparelle abbassate: 44enne allontanato per maltrattamenti

Foggia, costringeva la moglie a vivere con le tapparelle abbassate: 44enne allontanato

 
il salvataggio
Vieste, i cani bagnino Maya e Axel salvano due ragazzi dalla furia del mare

Vieste, i cani bagnino Maya e Axel salvano due ragazzi dalla furia del mare

 
Lavoro in campagna
Caporalato sul Gargano, sequestrati 10 furgoni «killer» per i braccianti

Caporalato sul Gargano, sequestrati 10 furgoni «killer» per i braccianti

 
Tentata rapina
Foggia, aggredisce e scippa collana ad anziana colf: arrestato

Foggia, aggredisce e scippa collana ad anziana colf: arrestato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
FoggiaAssenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
TarantoNel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
BatIl caso
Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 
MateraUna coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
BrindisiDalla polizia
Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

Brindisi, minacciavano e impedivano acquisti alle aste giudiziarie: 4 arresti

 

i più letti

A Foggia

Detenuto collassa e muore
la Procura dispone l'autopsia

Era in infermeria per dolori a un dente, parla il legale della famiglia

Detenuto collassa e muore la Procura dispone l'autopsia

cerignola La Procura di Foggia ha disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte di un detenuto, rinchiuso nel carcere di Foggia per scontare una lunga condanna per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio e che si è sentito male ed è collassato dopo essere stato portato nell’infermeria della casa circondariale del capoluogo dauno pare per problemi ad un dente. Anche l’avvocato Giuseppe Perrone, che assiste i familiari del defunto, ha nominato un proprio consulente medico che assisterà all’esame autoptico affidato dai medici dell’istituto di medicina legale dell’università di Foggia. La vittima è Matteo Curci, 57 anni li avrebbe compiuti il prossimo ottobre, cerignolano, detenuto da qualche anno e con fine pena nel 2026 (la difesa contava di avere uno sconto di 4 anni ottenendo la continuazione tra i reati) per scontare condanne diverse per furto, sostituzione di valori, estorsione, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

«La famiglia non vuol colpevolizzare nessuno, bene chiarirlo, ma intende che si faccia chiarezza sulle cause del decesso» commenta l’avv. Perrone: «dalle prime informazioni pare che Curci fosse stato portato nell’infermeria del carcere per problemi ad un dente, gli sarebbe stata praticata una iniezione dopo di che si è sentito male ed è collassato e i tentativi di rianimarlo si sono rivelati inutili». Il decesso risale alla fine di febbraio anche se soltanto adesso se n’è avuto notizia.

«Devo dare atto al sostituto procuratore Vincenzo Bafundi di essersi immediatamente attivato e d’aver disposto l’autopsia che dovrà far luce sulle cause del decesso. Ho scelto» prosegue il legale «di nominare un mio consulente medico che assista all’autopsia: l’interesse dei familiari di Curci, ribadisco, è capire come mai all’improvviso il loro caro sia morto, visto che le sue condizioni di salute erano ottime, non soffriva di alcuna patologia particolare, tanto meno di problemi cardiaci che potrebbero averne causato il decesso. Voglio anche rimarcare come Curci è sempre stato un detenuto modello, comportandosi in maniera corretta, rispettosa ed anche laboriosa all’interno del carcere, tant’è che da diversi mesi lavorava in cucina come aiuto cuoco».

L’esame autoptico, i cui risultati si conosceranno nei prossimi mesi, dovrà innanzitutto chiarire le cause del decesso e quindi stabilire se la morte del detenuto sia conseguenza di un qualche ipotetico errore. Saranno ascoltati (se già non è successo, l’inchiesta è coperta dal segreto istruttoria) i detenuti compagni di cella e chi era con Curci nelle ultime ore e minuti di vita per verificare se avesse manifestato qualche problema particolare.

Cerignola Rinchiuso da anni a Foggia e con fine pena nel 2026, tra le ipotesi quella di problemi cardiaci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie