Domenica 29 Novembre 2020 | 15:34

NEWS DALLA SEZIONE

Tragedia nel Foggiano
Bovino, agricoltore 71enne muore schiacciato dal muletto

Bovino, agricoltore 71enne muore schiacciato dal muletto

 
Dai Carabinieri
Foggia, 4 chili di cocaina pura e due bombe: arrestato un 36enne

Foggia, 4 chili di cocaina pura e due bombe: arrestato un 36enne

 
La sentenza
San Severo, non ci fu alcun reato: assolto in appello il comandante dei Cc

Margherita di S., non ci fu alcun reato: «Accuse infondate». Assolto in appello il comandante dei Cc

 
Nel Foggiano
Covid, dal Trentino Alessandro e Giulia tornano a vivere a Monte Sant'Angelo e si inventano un lavoro

Covid, dal Trentino Alessandro e Giulia tornano a vivere a Monte Sant'Angelo e si inventano un lavoro

 
Sanità
Covid: al Policlinico Riuniti di Foggia attivato nuovo modulo con 28 posti letto

Covid: al Policlinico Riuniti di Foggia attivato nuovo modulo con 28 posti letto

 
nel foggiano
San Giovanni Rotondo, fecero esplodere auto e fuggirono: catturato uno dei due responsabili

San Giovanni Rotondo, fecero esplodere auto e fuggirono: catturato uno dei due responsabili

 
Il caso
Mafia, salgono a 36 le misure interdittive a imprese nel Foggiano

Mafia, salgono a 36 le misure interdittive a imprese nel Foggiano

 
Il provvedimento
Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

 
Il caso
Foggia, 13enni lanciano sassi da cavalcavia e colpiscono auto: il conducente li insegue e li blocca

Foggia, 13enni lanciano sassi da cavalcavia e colpiscono auto: il conducente li insegue e li blocca

 
L'iniziativa
Cerignola, arriva sul mercato la «salsa» prodotta nel ghetto

Cerignola, arriva sul mercato la «salsa» prodotta nel ghetto

 
Carabinieri di San severo
Droga, blitz cc all’alba nel Foggiano: misure cautelari e perquisizioni

Droga, blitz cc all’alba nel Foggiano: 11 arresti e perquisizioni VD

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'appello di una 30enne
Covid, Giulia dall'ospedale di Taranto: «Aiutatemi, ho bisogno del plasma»

Covid, Giulia dall'ospedale di Taranto: «Aiutatemi, ho bisogno del plasma»

 
Bariemergenza Covid
Mola di Bari, pronta postazione «drive in» per eseguire tamponi rapidi postazione

Mola di Bari, pronta postazione «drive in» per eseguire tamponi rapidi

 
Lecceil giallo
Racale, bimbo scomparso 43 anni fa: «Un uomo coi baffi portò via Mauro»

Racale, bimbo scomparso 43 anni fa: «Un uomo coi baffi portò via Mauro»

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Bovino, agricoltore 71enne muore schiacciato dal muletto

Bovino, agricoltore 71enne muore schiacciato dal muletto

 
Brindisinel Brindisino
S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

 
BatEffetto-pandemia
Trani, le nozze civili sono in streaming per gli invitati virtuali

Trani, le nozze civili sono in streaming per gli invitati virtuali

 
MateraNel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 

i più letti

CRIMINALITÀ

Due rapine in mezz'ora a Foggia: svaligiata pure una scuola. Furti anche nei locali della movida

Sulla circumvallazione e nel bar annesso all’area di servizio all’imbocco di via Napoli. Il bandito impugnava un coltello. I «soliti ignoti» penetrano nel plesso della «San Ciro» e rubano tablet e palloni. Nel mirino dei banditi anche locali della movida foggiana

Due rapine in mezz'ora a Foggia: svaligiata pure una scuola

Hanno fruttato 65 euro in contanti e qualche pacchetto di sigarette, peraltro perso durante la fuga, le due rapine messe a segno nella nottata nell’arco di pochi minuti a un distributore di benzina sulla circumvallazione e un bar-tabaccheria annesso a un’area di servizio in via Napoli angolo via Vittime Civili. È verosimile che ad agire sia stato lo stesso rapinatore solitario; indagini in corso della Polizia per cercare di identificarlo, attraverso le testimonianze delle vittime e la visione dei filmati registrati da impianti di videosorveglianza e telecamere della zona.

Il primo allarme rapina è giunto poco prima delle 5 alla sala operativa della Questura dall’area di servizio «Esso» situata sulla circumvallazione. L’addetto alla pompa di benzina ha raccontato agli agenti della «volante» intervenuti per il primo sopralluogo di furto, che aveva appena servito un camionista e si trovava nel gabbiotto quando è stato affrontato da un uomo pare a volto coperto che gli ha puntato contro un coltello, intimandogli di consegnare i soldi; la vittima non ha potuto far altro che obbedire, bottino magro per il rapinatore solitario dileguatosi (non è noto in che modo) con 65 euro.

Poco dopo al «113» è arrivata una seconda segnalazione di rapina appena compiuta in città. In questo caso il rapinatore solitario - con un passamontagna a coprirgli il volto e un taglierino in pugno - è entrato nel bar- tabaccheria annesso alla pompa di benzina all’imbocco di via Napoli. La reazione delle persone presenti che gli hanno scagliato contro piattini delle tazze di caffè, ha costretto il malavitoso a scappare in tutta fretta dopo aver arraffato qualche pacchetto di sigarette, che ha peraltro perso durante la fuga. La «volante» intervenuta ha effettuato ricerche in zona senza trovare traccia del rapinatore.
La criminalità predatoria in città ha poi preso di mira anche una scuola elementare, la «San Ciro» di via Labriola (tra via Gioberti e via Pellico); chi ha agito l’ha fatto col favore della notte, rompendo una finestra al piano terra per introdursi nel plesso dell11° circolo didattico e rubare 5 tablet, alcuni palloni dalla palestra ed altra merce varia, il tutto per un valore di circa mille euro. Il furto è stato scoperto la mattina al momento di riaprire la scuola, indagini in corso della Questura anche per questo raid.

Ma l'escalation criminale a Foggia non si ferma: nelle ultime ore si sono verificate anche tre rapine e quattro furti. I primi colpi sono avvenuti ai danni di due locali notturni nel centro storico della città. Nel mirino dei malviventi il ristorante «Sartoria del Gusto» e la Vineria «Anime Brille» che si trovano rispettivamente in Vico Ciancarella e in piazza Federico II. In entrambi in casi i banditi hanno forzato le porte di ingesso ed hanno portato via alcuni elettrodomestici, come affettatrici e un robot da cucina, ma che alcuni generi alimentari, cassette di vino e l’impianto stereo. La notte scorsa, inoltre, furto con spaccata ai danni del bar Luìs Cafè che si trova in viale Ofanto. Persone al momento rimaste sconosciute hanno forzato la saracinesca ed hanno sfondato con la base in pietra di un ombrellone la porta in vetro. Poi una volta dentro hanno rubato 70 euro, somma contenuta nel registratore di cassa. Infine l’ultimo furto in ordine di tempo, scoperto ieri mattina, è avvenuto ai danni della mensa universitaria in via Galliani. Qui i banditi, una volta forzata la porta di sicurezza, hanno portato via un’affettatrice e una bilancia. La mensa era chiusa da una decina di giorni. Mentre la rapina è stata consumata ieri pomeriggio ai danni del bar in via Nedo Nadi. Ad agire un uomo con il volto coperto da una bandana ed armato di taglierino. Il rapinatore ha fatto irruzione nel locale ed ha costretto il proprietario a farsi consegnare il registratore di cassa. Dopo il colpo e fuggito via, il titolare del bar ha cercati di inseguirli per alcuni decine di metri, poi lo ha perso di vista. Al vaglio delle forze di polizia le telecamere a circuito chiuso del locale. Stesso modus operandi per le rapine avvenute all’alba di ieri ai bar di due distributori di carburante: uno lungo la circonvallazione, alla periferia di Foggia ed un altro in via Napoli. Nel primo caso il colpo ha fruttato 65 euro; nel secondo caso, invece, i dipendenti hanno reagito lanciando addosso al rapinatore i piattini da caffè. Il malvivente è poi fuggito portando via solo qualche pacchetto di sigarette.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie