Venerdì 07 Agosto 2020 | 18:07

NEWS DALLA SEZIONE

OCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
viabilità
Tir in fiamme sulla A14: lunghe code tra Foggia e San Severo

Tir in fiamme sulla A14: lunghe code tra Foggia e San Severo

 
LA PROTESTA
Foggia, ospedale Don Uva: in agitazione 410 lavoratori

Foggia, ospedale Don Uva: in agitazione 410 lavoratori

 
LA POLEMICA
Manfredonia, senologia aperta e subito chiusa: è polemica

Manfredonia, senologia aperta e subito chiusa: è polemica

 
L'iniziativa
Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

 
Eroe per un giorno
Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

 
IL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
l'iniziativa
Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

 
caporalato
Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel centro storico
Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

Martina Franca, imbrattato comitato elettorale FdI

 
Potenzala denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Barimaltrattamenti in famiglia
Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne violento

Bari, picchia la moglie e le rompe il naso davanti a figli piccoli: arrestato 20enne

 
Leccegiornalismo
Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

Rai, la salentina Marilù Lucrezio alla sede di Bruxelles

 
Batl'evento
Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

Trani, l'11 agosto appuntamento con Neri Marcorè tra cinema, canzoni e imitazioni

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
FoggiaOCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

i più letti

Il salvataggio

Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

Si tenta ora di salvare le uova recuperate. I Tartateam di Legambiente in campo per la stagione delle nidificazioni

Oggi si celebra la Giornata mondiale delle tartarughe marine

MANFREDONIA - Stava verosimilmente cercando di raggiungere una spiaggia dove deporre le proprie uova, ma deve essersi probabilmente imbattuta in una rete a strascico.

Una volta a bordo i pescatori l'hanno ributtata a mare dove è stata trovata in stato di shock da alcuni pescatori sportivi che, notando la tartaruga immobile in superficie che rilasciava alcune uova, hanno subito allertato la Capitaneria di Porto di Vieste e gli operatori del Centro Recupero Tartarughe Marine di Legambiente a Manfredonia che sono intervenuti tempestivamente per soccorrere il grosso esemplare di Caretta caretta.

Giunta sulla terraferma mamma tartaruga è stata posizionata prima in una vasca nella sede della capitaneria dove ha rilasciato un altro paio di uova e poi trasferita con le dovute cautele al Centro Recupero di Manfredonia dove è stata ricoverata per un approfondito check up. Durante il breve trasferimento e all’arrivo al Centro la tartaruga ha perso altre quattro uova prontamente recuperate e custodite dagli operatori di Legambiente.

“Arrivati al Centro abbiamo adagiato la tartaruga in una vasca dove col passare del tempo le sue condizioni si sono stabilizzate – spiega Giovanni Furi, responsabile del Centro di recupero tartarughe marine di Manfredonia - Dopo aver rilevato una postura adeguata con movimenti e immersioni idonee, abbiamo deciso di liberarla nella serata di ieri in una spiaggia sicura. Dopo alcuni momenti di esitazione la tartaruga ha preso la via del mare con decisione senza, purtroppo, deporre le uova presso l’arenile. Nonostante l’insolito rilascio di uova, l’evento ha permesso di registrare per la prima volta con certezza e in modo diretto, la presenza di un esemplare femmina pronta alla deposizione nell’area di Vieste”. 

Le 6 uova recuperate sono state adagiate in una buca sotto la sabbia nella speranza che possano essere ancora incubate per poi schiudersi regolarmente. In questo periodo la stagione della nidificazione delle tartarughe raggiunge il suo picco, e grazie ai Tartateam di Legambiente impegnati nell’ambito della campagna Tartalove, i siti vengono spesso individuati, monitorati e segnalati adeguatamente per far sì che i bagnanti e le attività di pulizia delle spiagge non mettano a rischio il futuro delle nidiate. Negli ultimi anni la presenza delle Caretta caretta è aumentata così come si è intensificata l’attività di deposizione sulle spiagge delle coste italiane. Attualmente le regioni monitorate sono Marche, Campania, Puglia, Sicilia, Calabria, Basilicata, Toscana, Lazio, Sardegna, Abruzzo e Molise

“L’individuazione e il monitoraggio dei siti di nidificazione delle Caretta caretta è una delle principali attività della campagna Tartalove promossa da Legambiente a favore delle tartarughe marine – dichiara il responsabile della campagna Stefano Di Marco -.Grazie all’azione sul campo di decine di volontari impegnati in tutta Italia, cerchiamo di identificare i nidi e proteggerli fino al momento della schiusa e all'entrata in acqua dei piccoli. Ma la nostra attività è focalizzata molto anche sul recupero e la cura di animali in difficoltà. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie