Domenica 20 Ottobre 2019 | 19:00

NEWS DALLA SEZIONE

Salgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
La relazione
Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

 
L'accordo
Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

 
Tentato omicidio
San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

 
definito il piano
Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

 
Il caso
Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

 
La decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
Stalking
Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

 
La procura
Foggia, dall'emendamento al numero come la salumeria per l'appuntamento«Un sistema basato sulle clientele»

Foggia, dall'emendamento al numeretto per l'appuntamento: «Continue clientele»

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
Newsweeksu corso Vittorio Emanuele
A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

A Bari spunta una giostra dell’800 per combattere la Sma

 
PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

Di Lucera

Operazione antidroga a Isernia: in carcere anche 3 foggiani

12 misure cautelari tra Molise, Lazio e Puglia: coinvolte anche 4 donne come pusher e «cassiere»

Operazione antidroga a Isernia: in carcere anche 3 foggiani

La Polizia di Isernia sta eseguendo 12 ordinanze di custodia cautelare tra Isernia, Foggia e Roma per il reato di traffico e detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Le indagini della squadra Mobile, fa sapere la Questura di Isernia in una nota, hanno accertato che al centro dell’inchiesta c'è un soggetto di elevata caratura criminale con precedenti per reati specifici e in passato reggente di un clan operante nell’area foggiana. All’attività illecita partecipavano quattro donne con il ruolo di pusher e di 'cassiere'. In quattro mesi è stata trasportata a Isernia droga per un giro di affari di oltre 120mila euro.

Trasportava da Foggia ad Isernia ingenti quantitativi di cocaina per consegnarli al pusher molisano. Ecco come agiva Vincenzo Ricci noto pregiudicato di Lucera (Foggia) con elevata caratura criminale, coinvolto nell’indagine della Polizia che questa mattina, ha eseguito 12 misure cautelari tra Isernia, Foggia e Roma per traffico e detenzione ai fini di spaccio di cocaina. In carcere finisco i foggiani Vincenzo Ricci di 62 anni; i fratelli Barbetti: Santuccio di 45 con precedenti penali e Luigi di 41. Obbligo di dimora per un pregiudicato di 64 anni e una 30enne.
Le indagini, durate circa un anno, dal 2017 al 2018 hanno accertato che Santuccio Barbetti fungeva da intermediario tra Vincenzo Ricci e il pusher di Isernia, ricevendo e trasmettendo gli ordinativi di sostanza stupefacente e gestendo il flusso dei corrispettivi, anticipando a volte le somme dovute. Luigi Barbetti, invece, ha messo a disposizione del fratello Santuccio l'utenza telefonica a lui intestata per le conversazioni fra quest’ultimo e il pusher. Infine nell’inchiesta è coinvolta anche la fidanzata di Luigi Barbetti che avrebbe consegnato ai due fratelli una carta postepay a lei intestata al fine di ricevere i pagamenti dello spacciatore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie