Domenica 19 Settembre 2021 | 14:01

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La decisione del Tribunale

Omicidio Desiree, il ghanese resta in carcere a Foggia

Riesame Roma conferma accuse omicidio e violenza sessuale

Omicidio Desiree, il ghanese catturato a Foggia: «Con lei rapporto consensuale»

FOGGIA -  Resta in carcere Yusif Salia, il ghanese 32enne arrestato a Foggia con l’accusa di aver preso parte all’omicidio e alla violenza sessuale di Desirée Mariottini. Lo ha deciso il tribunale del Riesame di Roma respingendo l’istanza presentata dai suoi difensori.

L’uomo era stato fermato il 26 ottobre scorso in una baracca del ghetto di Borgo Mezzanone, nel Foggiano. Al momento del fermo Salia fu trovato in possesso di 11 kg di marijuana, circa duecento grammi di hashish e di metadone. Il 26 novembre scorso il tribunale del Riesame di Bari ha respinto la richiesta di scarcerazione ribadendo il carcere per la sola accusa di detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie