Martedì 18 Dicembre 2018 | 20:15

NEWS DALLA SEZIONE

Morti bianche
Lucera, operaio di Altamura muore schiacciato da pala meccanica

Lucera, operaio di Altamura muore schiacciato da una pala meccanica

 
La sicurezza in Capitanata
Foggia, le alluvioni una minaccia costante

Foggia, le alluvioni una minaccia costante

 
Nel Foggiano
Ruba latticini dal supermercato dove lavora: arrestato 41enne a San Severo

San Severo, ruba scamorze nel market in cui lavora: arrestato

 
Nel Foggiano
Fuoco in centro rifiuti a Monte S.Angelo, deposito distrutto

Fuoco in centro rifiuti a Monte S.Angelo, deposito distrutto

 
Nel Foggiano
Troia, centro di salute mentale: due ex ospiti diventano operatrici

Troia, centro di salute mentale: due ex ospiti diventano operatrici

 
Nel Foggiano
A casa di un'anziana confezionavano la droga: 4 arresti a San Severo

A casa di un'anziana confezionavano la droga: 4 arresti a San Severo

 
L'operazione dei cc
Foggia, dalla bomba alla pretesa di 50mila euro: arrestata «La tigre del Gargano»

Foggia, dalla bomba alla pretesa di 50mila euro: arrestata «La tigre del Gargano»

 
Inaugurata la struttura
Lucera, tornano visitabili dopo dieci anni i mosaici di San Giusto

Lucera, tornano visitabili dopo dieci anni i mosaici di San Giusto

 
Ambiente
Wwf denuncia: «Sventrata montagna Gargano per arrivare al mare»

Peschici, «sventrata» montagna per arrivare al mare: area sequestrata

 
Nel foggiano
In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

 
Record negativo
Cerignola: cinque rapine in poche ore, è allarme

Cerignola: cinque rapine in poche ore, è allarme

 

La decisione del Tribunale

Omicidio Desiree, il ghanese resta in carcere a Foggia

Riesame Roma conferma accuse omicidio e violenza sessuale

Omicidio Desiree, il ghanese catturato a Foggia: «Con lei rapporto consensuale»

FOGGIA -  Resta in carcere Yusif Salia, il ghanese 32enne arrestato a Foggia con l’accusa di aver preso parte all’omicidio e alla violenza sessuale di Desirée Mariottini. Lo ha deciso il tribunale del Riesame di Roma respingendo l’istanza presentata dai suoi difensori.

L’uomo era stato fermato il 26 ottobre scorso in una baracca del ghetto di Borgo Mezzanone, nel Foggiano. Al momento del fermo Salia fu trovato in possesso di 11 kg di marijuana, circa duecento grammi di hashish e di metadone. Il 26 novembre scorso il tribunale del Riesame di Bari ha respinto la richiesta di scarcerazione ribadendo il carcere per la sola accusa di detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400