Mercoledì 16 Ottobre 2019 | 04:37

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
ferrovie del gargano
Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

 
dopo la tragedia familiare
Strage di Orta Nova: assassino e vittime sullo stesso manifesto, è polemica

Strage di Orta Nova: assassino e vittime sullo stesso manifesto, è polemica

 
Dal Prefetto
Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

 
Ambiente
Puglia, bocciate decine di nuove pale eoliche nel Foggiano

Puglia, bocciate decine di nuove pale eoliche nel Foggiano

 
nel Foggiano
Vieste, 30enne gambizzato vicino a villa comunale

Vieste, pregiudicato 35enne gambizzato vicino a villa comunale

 
aggressioni per strada
Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato un 11enne

Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato 11enne

 
dopo poche settimane
Foggia, nuova interdittiva antimafia per società servizi cimiteriali

Foggia, nuova interdittiva antimafia per società servizi cimiteriali

 
nel foggiano
Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

 
nel Foggiano
Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

 
L'emergenza
Cerignola, rischio caos rifiuti: «Rescisso il contratto, serve nuovo gestore»

Cerignola, rischio caos rifiuti: «Rescisso il contratto, serve nuovo gestore»

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

La decisione

Società foggiana, restano in cella
i due mafiosi condannati in appello

Niente scarcerazione per Alessandro Lanza e massimo Cassitti arrestati nel 2013 e condannati a oltre 8 anni di carcere (confermati a luglio scorso)

Società foggiana, restano in cellai due mafiosi condannati in appello

Rigettate le richieste difensive, restano in carcere due presunti mafiosi foggiani - Alessandro Lanza di 40 anni e Massimiliano Cassitti di 42 anni - condannati ad oltre 8 anni nel processo d’appello «Corona», inchiesta sulla «Società foggiana» per la quale furono arrestati dai carabinieri del «Ros» il 16 luglio del 2013 - giorno del blitz contrassegnato dall’emissione di 23 ordinanze cautelari - e per la quale sono tuttora detenuti. I difensori chiedevano alla corte d’appello di Bari la scarcerazione di Lanza e Cassitti dopo la riduzione di pena di un mese fa: considerati gli oltre 5 anni di carcerazione preventiva già sofferti e la liberazione anticipata di oltre un anno e mezzo cui avrebbero diritto per buona condotta, i due imputati - argomentava la difesa - hanno di fatto già scontato gran parte della condanna. Per i giudici la liberazione anticipata si calcola a condanna definitiva e quindi hanno rigettato le richieste di rimessione in libertà.

Lanza, Cassitti e un terzo foggiano imputato a piede libero - Michele Carella di 76 anni - sono stati condannati in appello a Bari lo scorso 13 luglio a complessivi 27 anni e 8 mesi di reclusione, dopo essere stati riconosciuti colpevoli a vario titolo di associazione mafiosa quali affiliati alla «Società foggiana», estorsione e tentata estorsione, ricettazione ed armi per fatti che risalgono al 2006-2008. I giudici della prima sezione penale della corte d’appello di Bari avevano ridotto di poco più di due anni le condanne comminate in primo grado a Lanza, cui sono stati inflitti 8 anni e 8 mesi di reclusione; e Cassitti, la cui condanna è scesa a 8 anni e 3 mesi nel processo bis. Pena invece integralmente confermata - 10 anni e 9 mesi - per Carella.

In primo grado - sentenza del Tribunale di Foggia pronunciata il 27 aprile 2017 - a Lanza furono inflitti 10 anni e 9 mesi; a Cassitti 10 anni e 4 mesi; ed a Carella 10 anni e 9 mesi. Nel processo d’appello la difesa di Lanza e Cassitti ha rinunciato al principale motivo d’appello, l’assoluzione, ed ha sollecitato una sensibile riduzione di pena; anche il sostituto procuratore generale si era detto d’accordo a limare le condanne di primo grado, chiedendo che lo sconto si limitasse ad un anno a testa: 9 anni e 9 mesi quindi per Lanza ; e 9 anni e 4 mesi per Cassitti.

Discorso diverso per Michele Carella, per il quale il pg aveva sollecitato la conferma integrale del verdetto di primo grado e la difesa l’assoluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie