Mercoledì 22 Settembre 2021 | 03:20

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il caso

Vaccini, la denuncia della Cgil: «Fase 2, in Puglia confusione e ritardi»

Lo dichiara il segretario regionale della Cgil, Pino Gesmundo

Puglia, vaccini: il sito della Regione funziona, assedio alle farmacie

BARI - «La confusione e i tempi ristretti immaginati per le categorie previste nella programmazione regionale per l’accesso al vaccino del personale scolastico, delle forze dell’ordine e delle forze armate, così come i ritardi e le disfunzioni segnalate per la prenotazione del vaccino anti Covid-19 per la popolazione over 80, non ci fanno stare sereni sull'avvio del piano vaccinale dopo l’accesso prioritario giustamente riconosciuto al personale sanitario». Lo dichiara il segretario regionale della Cgil, Pino Gesmundo. "Crediamo - prosegue - che la Regione Puglia non possa rinunciare al governo unico del piano vaccinale, del quale deve essere in grado in tempo reale di verificare rispondenze e criticità, chiamando alle proprie responsabilità tutte le strutture delle Asl. Sarebbe forse necessaria l’istituzione di osservatori territoriali che monitorino l’andamento delle prenotazioni, delle vaccinazioni, il rispetto dei programmi preventivati del piano vaccinale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie