Venerdì 27 Novembre 2020 | 15:14

NEWS DALLA SEZIONE

le indagini
Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

 
La decisione
Brindisi, appalti «pilotati» della Marina: assolto ufficiale MM

Brindisi, appalti «pilotati» della Marina: assolto ufficiale MM

 
Nel Brindisino
Latiano, in Posta la fila è senza distanziamento: non esistono percorsi differenziati tra entrata e uscita

Latiano, in Posta la fila è senza distanziamento: non esistono percorsi differenziati tra entrata e uscita

 
indagini dei CC
Oria, ricercato da aprile, si era nascosto in un «bunker» per sfuggire alla cattura: arrestato 46enne

Oria, ricercato da aprile, si era nascosto in un «bunker» per sfuggire alla cattura: arrestato 46enne

 
Operazione dei Cc
Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

Cellino San Marco, arrestato stalker 52enne: per gelosia perseguitava la sua ex

 
Vita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Il caso
Covid 19, al via screening per la popolazione scolastica di Latiano

Covid 19, al via screening per la popolazione scolastica di Latiano

 
Il virus
Emergenza Covid 19, Asl: da giovedì attive tutte le Usca del Brindisino

Emergenza Covid 19, Asl: da giovedì attive tutte le Usca del Brindisino

 
nel Brindisino
Mesagne, maestra maltratta i bimbi di prima per i compiti sbagliati: sospesa

Mesagne, maestra maltratta i bimbi di prima per i compiti sbagliati: sospesa

 
Criminalità
Brindisi, torna l'incubo «spaccate»: colpiti due negozi in pochi minuti

Brindisi, torna l'incubo «spaccate»: colpiti due negozi in pochi minuti

 
L'operazione
Non dichiara proventi di tabaccheria e terreni intestati a prestanome: beni sequestrati a pregiudicato brindisino

Non dichiara proventi di tabaccheria e terreni intestati a prestanome: beni sequestrati a pregiudicato brindisino

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

Bari, traffico a centrocampo: Auteri gestisce l'abbondanza

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl provvedimento
Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

Foggia, Natale senza festa e con poche luminarie. Sindaco: «Risparmi a famiglie bisognose»

 
PotenzaIl provvedimento
Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

 
TarantoBuone notizie
Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

Taranto, a 97 e 100 anni sconfiggono il Covid: la battaglia di una coppia di anziani

 
BariCoronavirus
Bari, l'appello di una 19enne: «Donate il plasma, mia madre rischia la vita»

Bari, l'appello di una 19enne: «Donate il plasma, mia madre rischia la vita»

 
Brindisile indagini
Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

Ostuni, incendio doloso auto ex sindaco: un indagato

 
Materala lettera
Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

Matera, sindaco scrive a Conte: «L'ospedale sia tutelato»

 
Batnella Bat
Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

Andria: furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, due arresti

 

i più letti

Trasporti

Brindisi: Alitalia, oltre al danno la beffa. Solo due voli a Brindisi e a Bari

Annunciati un collegamento da luglio con Roma e Milano per il Papola-Casale, idem per il Wojtyla. Il sindacato paventa gravi ripercussioni sul lavoro

Ex tecnico Alitalia esposto ad amianto: Corte d'Appello Bari condanna Inps

Oltre al danno la beffa che conferma come la compagnia di bandiera, di fatto, stia snobbando gli aeroporti pugliesi da cui l’anno scorso sono transitati 8 milioni di viaggiatori.

Alitalia ha annunciato, nelle scorse ore, che «dal 1 luglio riprenderà i collegamenti diretti da Brindisi verso Roma e Milano (2 voli al giorno), che si aggiungono a quelli da Bari con Roma e Milano». Dopo un mese di «vacanza», rispetto alla ripartenza post covid, la compagnia di bandiera ritorna a Brindisi senza il ripristino nemmeno del «minimo sindacale» in termini di voli, sia per l’Aeroporto del Salento, sia per lo scalo di Bari, capoluogo di regione.

Ma mentre in Sicilia i sindaci, con in testa il Governatore Nello Musumeci, sono già in rivolta contro il trattamento riservato: «Pochi voli - lamentano - e costi esagerati», la Puglia resta in silenzio.

Per avere un’idea del «contentino», dato da Alitalia alla Puglia basta ricordare che solo nella precedente stagione invernale (la cosiddetta «winter») i voli da Brindisi per Roma (4) e Milano (3) erano complessivamente 7 (ogni volo comprende un’andata e un ritorno ndr). A Bari erano ovviamente qualcuno in più. I voli della «winter» vengono poi aumentati nel corso della «summer», la stagione estiva, per via dell’ovvio aumento dei passeggeri. Ma per la Puglia nemmeno il numero standard dei voli, che non viaggiano certo vuoti, del periodo invernale. Dal primo di luglio quindi per Brindisi ci sarà solo un settimo di quella che era l’offerta minima dei tempi andati «pre-covid»: un volo per Roma e uno per Milano. E anche meno se si considera, che per effetto delle norme di sicurezza, gli aerei non potranno viaggiare nemmeno pieni al 100%. Per Bari la situazione è anche peggiore visto che al pari di Brindisi ha un volo per Roma e uno per Milano non essendo stati comunicati voli aggiuntivi la stagione estiva.

Eppure, al di là dei tanti per cui resteranno un «miraggio», le vacanze gli italiani le faranno prevalentemente in Puglia, Sicilia e Calabria.

Quindi, potenzialmente, c’è un mercato importante da «aggredire» e soddisfare. Le compagnie low cost lo hanno già intuito ed hanno già iniziato a muoversi da un pezzo, investendo con coraggio, pubblicizzando le offerte e ripristinando gli operativi di una volta.

Al limite delle vergogna resta invece l’incomprensibile atteggiamento di Alitalia, salvata per l’ennesima volta con un’enorme trasfusione di soldi pubblici e quindi degli italiani.

E che anziché sfruttare l’ennesima opportunità, che gli è stata offerta per risollevare le sue sorti, rinuncia scientemente ad importanti fette di mercato lasciando spazio ad una concorrenza che inevitabilmente finirà per accaparrarsi le vaste «praterie» che la compagnia di bandiera cede senza una giustificazione comprensibile, al mercato straniero in particolare.

In Sicilia la politica e le istituzioni sono già in rivolta, in Puglia va tutto bene? Può andare avanti così? Zitti e mosca? Perchè se è così - come paventa la Filt Cgil (nel pezzo accanto) - ci si aspetti anche nuovi e drammatici risvolti sul fronte occupazionale del trasporto aereo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie