Martedì 14 Luglio 2020 | 15:56

NEWS DALLA SEZIONE

La protesta
Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

 
Trasporti
Brindisi, «Disservizi per navi e passeggeri. Si apra tavolo di concertazione»

Brindisi, stagione crocieristica: dopo luglio cancellati anche attracchi di agosto

 
l'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
nel Brindisino
Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

Marijuana e hashish in casa: arrestato 46enne a S.Vito dei Normanni

 
l'Incidente
Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

Brindisi, ragazza punta da ago di siringa sulla spiaggia ingombra di detriti

 
Criminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
Politica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
maltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
nel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
E' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 

Il Biancorosso

calcio
Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

Bari-Ternana 1-1 Biancorossi in semifinale play-off

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTentato omicidio
Taranto, uomo gambizzato nei vicoli della città vecchia: 2 arresti

Taranto, uomo gambizzato nei vicoli della città vecchia: un arresto

 
Bariil sopralluogo
Bari, Decaro: «Entro fine anno ex caserma Rossani sarà biblioteca più grande del Sud»

Bari, Decaro: «Entro fine anno ex caserma Rossani sarà biblioteca più grande del Sud»

 
Foggiamedicina
Foggia, ai «Riuniti» primo intervento su un paziente sveglio

Foggia, al «Riuniti» primo intervento su un paziente sveglio in Neurochirurgia

 
Potenzatrasporti
Il Basilicata, il lavoro corre sui binari che collegano Nord-Sud

Il Basilicata, il lavoro corre sui binari che collegano Nord-Sud: parla il sottosegretario Margiotta

 
BrindisiLa protesta
Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

Brindisi, disperazione tra i lavoratori sul futuro della Revisud

 
Leccenel leccese
Galatone, colpi di pistola contro auto zia pregiudicato: indaga la polizia

Galatone, colpi di pistola contro auto zia pregiudicato: indaga la polizia

 
Materain zona san pardo
Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

 

i più letti

Ambiente, salute e sviluppo

Brindisi, la centrale Enel anticipa l’abbandono del carbone

Chiusura anticipata alla centrale a partire dal primo gennaio 2021. Emiliano: «La battaglia ambientale, che è la battaglia di tutti, la stiamo vincendo»

Brindisi,  la centrale Enel  anticipa l’abbandono del carbone

BRINDISI - Ambiente, salute e sviluppo: quelle appena trascorse sono state ore cruciali per il futuro del territorio brindisino. Mentre dall’Enel viene annunciato l’avvio anticipato della decarbonizzazione a Cerano, da Bruxelles arriva la notizia dell’implementazione della capienza del «Just Transition Fund» con la quota per l’Italia che aumenta da 364 milioni a 2,14 miliardi di euro e con la possibilità per Brindisi di essere inserita assieme a Taranto e al Sulcis Inglesiente.

«Via libera alla chiusura anticipata del Gruppo 2 della centrale termoelettrica “Federico II” di Brindisi a partire dal primo gennaio 2021: il Ministero dello Sviluppo Economico ha dato riscontro positivo alla richiesta presentata da Enel lo scorso gennaio», dice una nota della società elettrica, dalla quale si apprende che «si tratta della prima delle quattro unità produttive a carbone della centrale che si avvia alla chiusura definitiva», perché è stato avviato «negli scorsi mesi l’iter di permitting per la riconversione del sito con un impianto a gas ad altissima efficienza necessario per assicurare la chiusura completa dell’impianto a carbone di Brindisi entro il 2025 e per assicurare contestualmente la sicurezza della rete elettrica nazionale». E l’Enel ha fatto rilevare che «la chiusura anticipata del Gruppo 2 della centrale Federico II di Brindisi rientra nell’impegno di Enel per la transizione energetica verso un modello sempre più sostenibile».

«Questa è una buona notizia - ha commentato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – abbiamo lavorato con grande determinazione per convincere Enel a dismettere la centrale a carbone di Cerano e questo impegno è stato preso per il 2025. Dobbiamo dare atto ad Enel che ha preso questo impegno alla dismissione e lo sta mantenendo. La battaglia ambientale, che è la battaglia di tutti, la stiamo vincendo e questo è un presupposto fondamentale per la tutela della salute pubblica. Ovviamente la nostra attenzione resta alta anche sul nuovo modello industriale, perché i lavoratori e le loro famiglie vanno tutelati».

Il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, ha invece fatto rilevare come si confermi «così il percorso avviato di dismissione dal carbone. Sebbene si tratti solo del primo passo non possiamo che accoglierlo positivamente. Di fatto si dismette un gruppo che produceva 660 MegaWatt e capace di bruciare fino a 2 milioni di tonnellate di carbone all’anno. Questo processo sarà costante e dovrà essere sostenuto anche dal Just Transition Fund».

Anche le associazioni ambientaliste si sono pronunciate: il Wwf ha auspicato che la decarbonizzazione si completi davvero entro il 2025; Greenpeace, invece, pur considerandola «un’ottima notizia» ha proposto che «a Brindisi si punti su rinnovabili e non su gas».

Ieri, ancora, ci si sarebbe dovuti incontrare in Regione per lo stop degli impianti Versalis: nulla di fatto. «Versalis non pensi di far pagare ai lavoratori le ordinanze. Se non sono condivise ci sono altre sedi per far valere le proprie ragioni, ma non ci si può sottrarre al confronto con le Istituzioni», ha detto il sindaco Rossi in un videomessaggio, esprimendo il proprio disappunto «per la decisione di boicottare l’incontro con la Regione e il Comune di Brindisi subordinandola al ritiro delle ordinanze» con cui il primo cittadino ne ha bloccato l’attività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie