Domenica 12 Luglio 2020 | 01:33

NEWS DALLA SEZIONE

Criminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
Politica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
Operazione «Long vehicle»
Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda

Assalto a portavalori sulla Brindisi-Lecce, sgominata la banda: 8 in manette

 
maltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
nel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
E' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
tra carovigno e brindisi
In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

 
L'incidente
Mesagne, scontro tra due auto. Muore un anziano

Mesagne, scontro tra due auto sulla complanare: muore un anziano

 
Il caso
Fasano, la Tari è da pagare, Conforama deve al Comune 300mila euro

Fasano, la Tari è da pagare: Conforama deve al Comune 300mila euro

 
In serata
Latiano, agguato sotto casa a sorvegliato speciale: feriti lui e la moglie

Latiano, agguato sotto casa a sorvegliato speciale: feriti lui e la moglie

 
nel brindisino
Ostuni, carabiniere fuori servizio salva ragazzina picchiata dal fidanzato: 19enne arrestato

Ostuni, carabiniere fuori servizio salva ragazzina picchiata dal fidanzato: 19enne arrestato

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, si avvicina la sfida playoff, Simeri: «Daremo tutto»

Bari, si avvicina la sfida playoff, Simeri: «Daremo tutto»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI controlli
Bari, pesce non tracciato e ricci: sequestrati 3 quintali da Guardia costiera

Bari, pesce non tracciato e ricci: sequestrati 3 quintali da Guardia costiera

 
BatMusica
Piero Pelù torna in Puglia per Battiti Live: immortalato ai piedi di Castel Del Monte

Piero Pelù torna in Puglia per Battiti Live: immortalato ai piedi di Castel Del Monte

 
GdM.TVL'intervista
Racale, chi rapì il piccolo Mauro? La mamma: « Dopo 43 anni chiediamo la verità e che torni a casa»

Racale, chi rapì il piccolo Mauro? La mamma: « Dopo 43 anni chiediamo la verità e che torni a casa»

 
TarantoVino
Primitivo di Manduria, stop di 3 anni a crescita dei vigneti

Primitivo di Manduria, stop di 3 anni a crescita dei vigneti

 
FoggiaFurto e riciclaggio
Cerignola, sorpresi a smontare auto fuggono alla vista dei CC: 2 arrestati

Cerignola, sorpresi a smontare auto fuggono alla vista dei CC: 2 arrestati

 
PotenzaIstruzione
Basilicata, Medicina: manca solo la firma, dal 2021 qui 60 matricole

Basilicata, Medicina: manca solo la firma, dal 2021 qui 60 matricole

 
BrindisiCriminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
MateraIl ritrovamento
Trafugata nel 2008 la scultura del cane di San Rocco torna in chiesa a Gorgoglione

Trafugata nel 2008 la scultura del cane di San Rocco torna in chiesa a Gorgoglione

 

i più letti

La manifestazione

Brindisi, sessismo all’Asl: «La Regione invii Commissione ispettiva»

La Cgil manifesta in via Napoli, incontro al Nervegna con la Commissione pari opportunità

Brindisi, incendiata l'auto di un dirigente della Asl

BRINDISI - «Chiederemo alla Regione l’istituzione di una Commissione ispettiva per verificare i casi di sessismo che si verificano nella Asl», parola del segretario generale della Cgil di Brindisi Antonio Macchia. La battaglia contro le offese ed i soprusi costretti ad ingoiare da parte delle donne, sebbene sia già cominciata, non si fermerà presto. La Camera del lavoro ha preso una posizione dura nei confronti dell’Azienda sanitaria locale per difendere i diritti delle donne lavoratrici. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è legato, in particolare alle vicissitudini di una dipendente costretta dallo scorso giugno ad un autentico calvario.
«È il più grave di uno dei diversi casi che esistono - spiega Macchia - e che è stato denunciato. Il problema è che spesso le donne non denunciano per paura delle conseguenze che potrebbero subire sul posto di lavoro».
Di che tipo?
«In questo caso, ad esempio siamo intervenuti decisamente, dopo che la signora ha ricevuto pesanti offese verbali. L’autore ha ricevuto un semplice richiamo. La signora invece prima è stata trasferita d’ufficio, poi isolata e privata anche di strumentazione di lavoro, come ad esempio un computer attraverso il quale svolgere il proprio lavoro. Si tratta di una situazione pesante ed intollerabile, si tratta di diritti civili che vengono calpestati».
Ma avete interessato la Asl?
«Certamente. Ma quale iniziative ha intrapreso per prevenire questi fenomeni? Nessuna. Per questo oggi alle 15, saremo in via Napoli davanti alla sede della direzione generale della Asl per chiedere l’invio di una Commissione ispettiva da parte della Regione. E non saremo soli, perchè con noi di saranno tutte le associazioni che si occupano della tutela dei diritti delle donne, abbiamo anche l’appoggio della Commissione pari opportunità del Comune di Brindisi che è molto impegnata sul tema con la sua presidente, la consigliera comunale Anna Maria Calabrese».
Sempre oggi alle 17 proprio la Commissione Pari opportunità del Comune di Brindisi ha organizzato un incontro nella sala Colonna di Palazzo Nervegna, per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Il programma prevede i saluti di Anna Maria Calabrese, presidente della Commissione consiliare Pari opportunità; Mauro Masiello, assessore agli Affari legali, e della dirigente scolastica Irene Esposito. Interverranno Anna Maria Recchia, del settore Servizi sociali del Comune di Brindisi; Giuseppina Dell’Orzo, Casa rifugio Kibelè; Lia Caprera, associazione Io Donna; Danila Coluccia, casa rifugio Ferrante Aporti. «I nostri incontri - dice Anna Maria Calabrese - sono il contributo concreto che vogliamo apportare nel combattere ciò che le donne quotidianamente subiscono, spessissimo in silenzio e senza alcun supporto. Insieme a tutti i membri della commissione stiamo provando a sensibilizzare sul tema proponendo anche risposte certe a chi ne ha bisogno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie