Lunedì 14 Ottobre 2019 | 18:42

NEWS DALLA SEZIONE

tragedia sfiorata
Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

 
il giallo
Società sponsorizza «Meraviglioso Natale» a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

Società sponsorizza Meraviglioso Natale a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

 
nel Brindisino
Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

 
Fasano, auto in fiamme: rogo danneggia sede azienda mensa scolastica

Fasano, rogo distrugge centro cottura Ladisa: prepara pasti per scuole fasanesi e di Martina

 
nel brindisino
Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

 
nel Brindisino
Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

 
Il caso nel Brindisino
Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

 
Il progetto
S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

 
In mattinata
Allarme bomba al Tribunale di Brindisi: evacuato palazzo

Rientrato allarme bomba al Tribunale di Brindisi: ripresa attività

 
Il caso
Brindisi, in cambio di sesso la accompagna a prostituirsi: nei guai un 87enne

Brindisi, in cambio di sesso la accompagna a prostituirsi: nei guai un 87enne

 

Il Biancorosso

contro la ternana
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDal Prefetto
Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

 
Brindisitragedia sfiorata
Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

 
Barida mola e monopoli
Bari, nuova protesta dei pescatori davanti alla sede della Regione Puglia

Bari, nuova protesta dei pescatori davanti alla sede della Regione Puglia

 
Tarantoal rione paolo VI
Taranto, passanti segnalano 2 ordigni bellici sotto un cespuglio

Taranto, passanti segnalano 2 ordigni bellici sotto un cespuglio

 
BatNel Nordbarese
Canosa, nudo e ubriaco aggredisce per strada ex compagna: arrestato

Canosa, nudo e ubriaco aggredisce per strada ex compagna: arrestato

 
Leccenel salento
Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

Nardò, 16enne cade facendo parkour: in coma

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 
MateraIl caso
Sparatoria nella notte a Policoro, due feriti: scatta un fermo

Mafia: duplice tentato omicidio a Policoro, fermato 49enne

 

i più letti

Preso anche l'autore del gesto

Fasano: gli spararono per debito di droga, arrestato lui è il killer

L'uomo, Francesco Saponaro, ricevette un colpo d'arma da fuoco ad altezza torace che gli colpì il braccio, rischiando lo spappolamento dell'omero

Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

I carabinieri di Fasano (Br) hanno arrestato il presunto autore del tentato omicidio del 41enne Francesco Saponaro, che lo scorso 14 marzo nella frazione di Laureto fu sparato mentre faceva i bisogni per strada. L'arrestato è Domenico Spano, 44enne, indagato per tentato omicidio aggravato, porto in luogo pubblico di arma comune da sparo e plurime cessioni di cocaina. Anche lo stesso Saponaro è stato arrestato: pur essendo vittima è indagato per molteplici acquisti di stupefacente (mezzo chilo di cocaina), e per favoreggiamento personale, in quanto conosceva l'identità del suo assalitore ma non l'ha rivelata ai carabinieri. Il movente è riconducibile a un presunto debito per il mancato pagamento di una partita di cocaina. Indagato per favoreggiamento anche il cugino 42enne della vittima, che dovrà presentarsi ai carabinieri.

Nella circostanza del gesto, avvenuto il 14 marzo scorso, Saponaro ha ricevuto un colpo d'arma da fuoco ad altezza torace che però gli ha raggiunto il braccio, che ha rischiato di spappolargli l'omero. Gli arrestati si trovano entrambi nel carcere di Brindisi.

A Spano è stato contestata anche l'accusa di detenzione di stupefacenti. All’arrivo dei Carabinieri nella sua abitazione, ha cercato di disfarsi di uno scatolino metallico lanciandolo dalla finestra. Prontamente recuperato dai militari che avevano circondato l’abitazione, all’interno sono stati rinvenuti 6,5 grammi di cocaina e 3 grammi di sostanza da taglio, il tutto sottoposto a sequestro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie