Lunedì 10 Agosto 2020 | 01:52

NEWS DALLA SEZIONE

l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 
LA TRUFFA
Ceglie Messapica, gli sottraggono la password. Anziano perde 117mila euro

Ceglie Messapica, gli sottraggono la password: anziano perde 117mila euro

 
I DANNI
Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

 
IL DRAMMA
Odissea di un papà: da cinque anni non vede il piccolo

Brindisi, l'odissea di un papà: da cinque anni non vede il suo piccolo

 
LA TRAGEDIA
Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

 
AMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 
nel Brindisino
Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Preso anche l'autore del gesto

Fasano: gli spararono per debito di droga, arrestato lui è il killer

L'uomo, Francesco Saponaro, ricevette un colpo d'arma da fuoco ad altezza torace che gli colpì il braccio, rischiando lo spappolamento dell'omero

Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

I carabinieri di Fasano (Br) hanno arrestato il presunto autore del tentato omicidio del 41enne Francesco Saponaro, che lo scorso 14 marzo nella frazione di Laureto fu sparato mentre faceva i bisogni per strada. L'arrestato è Domenico Spano, 44enne, indagato per tentato omicidio aggravato, porto in luogo pubblico di arma comune da sparo e plurime cessioni di cocaina. Anche lo stesso Saponaro è stato arrestato: pur essendo vittima è indagato per molteplici acquisti di stupefacente (mezzo chilo di cocaina), e per favoreggiamento personale, in quanto conosceva l'identità del suo assalitore ma non l'ha rivelata ai carabinieri. Il movente è riconducibile a un presunto debito per il mancato pagamento di una partita di cocaina. Indagato per favoreggiamento anche il cugino 42enne della vittima, che dovrà presentarsi ai carabinieri.

Nella circostanza del gesto, avvenuto il 14 marzo scorso, Saponaro ha ricevuto un colpo d'arma da fuoco ad altezza torace che però gli ha raggiunto il braccio, che ha rischiato di spappolargli l'omero. Gli arrestati si trovano entrambi nel carcere di Brindisi.

A Spano è stato contestata anche l'accusa di detenzione di stupefacenti. All’arrivo dei Carabinieri nella sua abitazione, ha cercato di disfarsi di uno scatolino metallico lanciandolo dalla finestra. Prontamente recuperato dai militari che avevano circondato l’abitazione, all’interno sono stati rinvenuti 6,5 grammi di cocaina e 3 grammi di sostanza da taglio, il tutto sottoposto a sequestro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie