Lunedì 27 Gennaio 2020 | 01:16

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Indagano i Cc

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Francesco Saponaro ha riportato lo spappolamento dell'omero

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

FASANO - Un colpo di pistola lo ha raggiunto alla spalla e gli ha spappolato l’omero. L’altra sera Francesco Saponaro, 40 anni, fasanese, è arrivato al Punto di primo intervento dell’Umberto I con una ferita da arma da fuoco al braccio destro.
Il medico in servizio ha stabilizzato le condizioni del 40enne e, subito dopo, ne ha disposto il trasferimento in ambulanza al Perrino.

All’ospedale del capoluogo Saponaro è giunto in codice giallo. I medici lo hanno ricoverato e nelle prossime ore lo sottoporranno ad intervento chirurgico per estrarre la pallottola e per ricomporre l’arto. Il giovane fasanese non è in pericolo di vita. Un ferimento che, al momento, è avvolto nel mistero più fitto. Negli ambienti investigativi la consegna del riserbo è assoluta. I carabinieri, che stanno conducendo le indagini, si sono limitati a fare sapere che l’altra sera, attorno alle 22 e 30, il 40enne fasanese è arrivato all’Umberto I con una ferita da arma da fuoco. In ospedale, a Fasano, Saponaro è stato accompagnato da un cugino. Dopo che, su segnalazione della sala operativa della Questura, i carabinieri hanno saputo che c’era un ferito da arma da fuoco che si era rivolto al Punto di primo intervento sono immediatamente andati in ospedale.

Quando i militari dell’Arma sono arrivati all’Umberto I Saponaro era già stato trasferito, con una certa urgenza, al Perrino. Gli investigatori dell’Arma hanno, quindi, raccolto la testimonianza del cugino del 40enne e, a seguire, sono andati a Brindisi per mettere a verbale le prime dichiarazioni del ferito. Quello che i due cugini hanno riferito ai carabinieri al momento è secretato. Saponaro, stando a quel poco che è stato possibile sapere, avrebbe detto di essere stato raggiunto dal colpo di pistola mentre era sceso dalla sua auto per espletare un bisogno fisiologico. In un primo momento – avrebbe aggiunto – non si sarebbe neanche accorto di essere stato ferito da una pistolettata. Quando si è reso conto di quello che gli era successo è corso in ospedale.

Quello che è certo è che il ferimento è avvenuto a Fasano. La vittima del misterioso agguato è una persona che non ha precedenti penali. Collabora con il padre nella gestione dell’attività di famiglia e, da qualche tempo, ha avviato in un centro limitrofo a Fasano una propria attività. E’ una persona molto conosciuta in città.
Per conoscere il calibro del proiettile che lo ha attinto al braccio e gli ha frantumato l’omero bisognerà attendere l’intervento chirurgico. Quella pallottola, sempre ammesso che venga estratta integra (o quasi) dal corpo del 40enne fasanese, potrebbe “raccontare” tante cose agli investigatori. Intanto da ieri i militari dell’Arma – l’indagine è coordinata dal sostituto procuratore Francesco Carluccio – sono al lavoro per passare ai raggi X la vita e le relazioni di Saponaro alla ricerca della pista giusta da imboccare per fare luce su quello che è successo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie