Venerdì 18 Gennaio 2019 | 07:16

NEWS DALLA SEZIONE

Comune costituito parte civile
Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

Abuso d'ufficio e falso ideologico: due ex sindaci di Brindisi a processo

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
Da Maria De Filippi
Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

Carovigno, una 23enne invitata a C'è Posta per Te

 
Nel pieno della movida
Brindisi, spari dopo una lite in un locale: ferito un 27enne

Brindisi, sparò a 27enne dopo lite in un locale, 20enne si costituisce

 
Ss 172 dir.
Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

Via ai lavori sulla statale dei trulli: fine entro il 2020

 
Lotta con il sindaco
Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

Scuola, corsi serali al freddo, diffidata la Provincia

 
L'iniziativa
Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

Canale reale a Latiano diventerà parco fluviale: accordo Regione-Politecnico

 
Cucina
La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

La Prova del Cuoco: uno chef brindisino per la sfida sulle seppie ripiene

 
Istruzione
Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

Brindisi, «Diritto allo studio» arrivano i fondi dalla Regione

 
Nel Brindisino
Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

Bagno a torso nudo nella fontana di Francavilla: segnalato 16enne

 
Indagine di Brindisi
Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato noto orefice per autoriciclaggio

Ostuni, traffico finti Rolex: arrestato l'orefice dei vip per autoriciclaggio
La replica del legale

 

L'inchiesta

Brindisi, abusi e falso: sequestrati varchi al Porto. «Si rischia la chiusura»

Provvedimento chiesto dal pm Casto. L'autorità: bene lavoro magistratura, ma è bene chiarire equivoca o sarà la paralisi

Brindisi, abusi e falso: sequestrati varchi al Porto. «Si rischia la chiusura»

Il sequestro di tutti i varchi del circuito doganale e di una recinzione del porto di Brindisi, oltre che di una strada e di alcune opere ritenute abusive, è stato eseguito da militari della Guardia di Finanza in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Brindisi.

L’inchiesta, già nota per via di un altro provvedimento di sequestro dell’agosto scorso, poi annullato dal Tribunale del Riesame, conta cinque indagati. Si tratta di Gianluca Fischetto, direttore dei lavori di ampliamento della strada, Gaetano Giordano, imprenditore, il funzionario dell’Autorità di sistema portuale dell’Adriatico meridionale, Francesco Di Leverano, quale «responsabile unico del procedimento» incaricato di verificare la regolare esecuzione dei lavori, Antonella Antonazzo, incaricata per il monitoraggio archeologico, e Antonio Iaia, collaudatore tecnico amministrativo delle opere.

Il presidente dell’Authority, Ugo Patroni Griffi, ha chiesto al comandante del porto la convocazione del comitato per la sicurezza portuale, per valutare eventuali criticità, dovute al sequestro senza facoltà d’uso, nel traffico dei traghetti.

«Siamo grati alla magistratura che ci ha permesso di approfondire alcune opacità del passato riguardo ad alcuni acquisti da parte di privati di beni demaniali», ha dichiarato Patroni Griffi in una nota. «Per ciò che afferisce il sequestro - ha proseguito - riteniamo vi sia un equivoco relativo alla natura dell’Autorità di sistema portuale e i conseguenti i procedimenti amministrativi per la realizzazione di opere portuali. Equivoco che auspichiamo venga al più presto chiarito».

Viene anche specificato che «l'efficienza del porto potrebbe essere compromessa qualora alcune questioni di merito non venissero chiarite dagli enti territoriali, soprattutto per quanto riguarda le opere di infrastrutturazione di security portuale, la cui inoperabilità potrebbe pregiudicare irreparabilmente i traffici»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400