Domenica 17 Febbraio 2019 | 09:41

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

torre canne

Movida molesta, i residenti
denunciano nota discoteca

Stanchi delle notti passate in bianco si preparano ad una class action

Movida molesta, i residenti denunciano nota discoteca

TORRE CANNE - Cittadini stanchi di passare le notti in bianco e di denunciare musiche e schiamazzi notturni provenienti da un noto locale di Torre Canne, si sono costituiti in comitato ed hanno avviato una azione legale.

«Dopo le denunce per disturbo del riposo notturno delle persone ed i procedimenti penali che ne sono derivati - si legge in una nota -, un altro gruppo di cittadini, sia residenti che villeggianti, della frazione balneare di Torre Canne, cita in giudizio una nota discoteca e beach club, conferendo incarico professionale all’avv. Giovanni Cofano, del foro di Brindisi, di promuovere azione legale risarcitoria a carico del suddetto esercizio commerciale il quale, seppure, sulla base di datati regolamenti comunali sia “idealmente” ubicato fuori dal centro abitato, di fatto è posto in una zona ad alta densità residenziale».

I cittadini che si sono costituiti in comitato lamentano, peraltro, «la mancanza, a tutt’oggi, di un moderno piano di zonizzazione acustica, sistematicamente richiamato dal sindaco, ma mai attuato. Atteso che i regolamenti vigenti, molto risalenti indietro nel tempo, pongono, come detto, il suddetto locale fuori dal centro abitato, è accaduto spesso che nel weekend, oltre 200 cittadini della zona siano stati svegli fino all’alba a causa delle immissioni sonore ad alto volume e, quindi, intollerabili, provenienti dalla vicina discoteca, con grave compromissione del proprio sacrosanto diritto al riposo notturno».

La situazione rispetto allo scorso anno non sembra essere cambiata.

«Tra l’altro - continua la nota -, nonostante nella passata stagione estiva, i locali in parola potessero contare sulle “maglie larghe” di un’ordinanza sindacale di netto favore, in plateale deroga rispetto agli orari delle emissioni sonore dettati dalla normativa nazionale e regionale, numerose sono state le segnalazioni di cittadini che lamentavano lo sforamento dei suddetti limiti temporali che hanno trovato ampio riscontro negli accertamenti condotti da Carabinieri e Polizia Locale. La vicenda nasce sempre dall’azione promossa da un gruppo di cittadini che già nel 2016, dopo aver invano chiesto agli interessati il rispetto delle stringenti disposizioni normative in materia, aveva sollecitato il sindaco ad affrontare la problematica e consentire il diritto, costituzionalmente sancito, al riposo e, quindi, alla salute; sollecito che, tuttavia, sembra - scrivono sempre i residenti della zona - essere state totalmente disatteso».

A quanto pare ora sarà un giudice a decidere responsabilità ed entità del danno subìto dai cittadini di Torre Canne.

Tra l’altro l’iniziativa sta trovando vasto consenso, se è vero, come si legge nella nota «che altri abitanti del luogo si stanno aggiungendo ai primi ricorrenti e non si esclude il ricorso ad una class action e ad ulteriori azioni ancora più incisive e drastiche allo scopo di mettere fine a ciò che viene considerato malcostume ed illegalità!».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400