Martedì 23 Aprile 2019 | 14:19

NEWS DALLA SEZIONE

Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Verso le amministrative

Barletta, l'alleanza civica
lascia a terra il Pd

Barletta, l'alleanza civicalascia a terra il Pd

BARLETTA - Il dado sembra tratto. A meno di clamorosi colpi di scena Partito democratico e alleati di centrosinistra dovrebbero presentarsi su fronti contrapposti alla scadenza prossima ventura delle elezioni comunali.
Né la riunione di segreteria del Partito democratico convocata in tutta fretta per ieri sera (ancora in corso al momento di scrivere, ndr) sarebbe risucita a bloccare quella che si sta profilando come una separazione annunciata.

All’appuntamento era stata richiesta anche la presenza del governatore Michele Emiliano e del segretario regionale Pd, Marco Lacarra. Ma non si sono visti né l’uno, né l’altro. Presente, invece, Nadia Tarsitano, componente della segreteria regionale, come pure i segretari provinciale (Pasquale Difazio) e cittadino (Nicola Defazio), il sindaco Pasquale Cascella, i consiglieri regionali Filippo Caracciolo e Ruggiero Mennea e la neosenatrice Assuntela Messina.

Il tema dominante: come reagire allo «smarcamento» di socialisti e alleati attorno al candidato sindaco Cosimo Cannito? Insistendo con la candidatura di Alesandro Scelzi, nonostante l’evaporazione delle primarie, o cercare un altro aspirante primo cittadino al quale affidare la corsa per la conquista di Palazzo di Città insieme agli alleati superstiti, in gran parte provenineti dal centrodestra?

Arduo dilemma. Al punto in cui sono arrivate le cose, pare che i contendenti abbiano superato il «punto di non ritorno». Proprio per rimarcare tale superamento, nel pomeriggio, i sostentitori della candidatura di Cannito avevano diffuso un documento congegnato così: «Le forze politiche Area Popolare, Buona Politica, Lealtà e Progresso, Cannito Sindaco, Barletta Attiva, Progetto Barletta, Insieme per Barletta, hanno costituito una coalizione esclusivamente civica capace di aggregare le migliori esperienze della comunità barlettana, individuando nel dott. Cosimo Cannito il candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative della nostra città».

Tali formazioni (Pierpaolo Grimaldi per Area Popolare; Sabino Dicataldo per Buona Politica; Michele Lasala per Lealtà e Progresso; Andrea Salvemini per Cannito Sindaco; Ruggiero Marzocca per Barletta Attiva; Gennaro Calabrese per Progetto Barletta; Franco Pastore per Insieme per Barletta) «si impegnano a garantire una rinnovata visione della città che stimoli uno sviluppo sociale, economico e culturale in grado di far recuperare alla città il ruolo di riferimento della Provincia».
Ancora. «Le forze civiche convengono di individuare collegialmente altre realtà civiche che decideranno di unirsi con pari dignità alla coalizione, auspicando le più ampie convergenze su un progetto che pone al centro del Programma le nuove frontiere della Rigenerazione Urbana, dello Sviluppo Sostenibile e Culturale, dell’Inclusione Sociale da realizzare secondo criteri di legalità, efficienza e trasparenza amministrativa». [r.dal.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400