Venerdì 22 Gennaio 2021 | 20:25

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
Covid news h 24Al San Giacomo
Covid, la denuncia della Lega: «A Monopoli niente test rapidi: bisogna andare a Bari»

Covid, la denuncia della Lega: «A Monopoli niente test rapidi: bisogna andare a Bari»

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

DEGRADO

Bisceglie, il campo di Salnitro cade a pezzi: ragazzi in pericolo

La struttura realizzata negli anni ‘90 si trova nel totale degrado. I residenti continuano a sperare nei lavori di recupero previsti solo sulla carta

Bisceglie, il campo di Salnitro cade a pezzi: ragazzi in pericolo

L’impianto sportivo del rione Salnitro in stato di abbandono

BISCEGLIE - Un impianto sportivo così malridotto non ce l’hanno nemmeno a Beirut. Anzi è ormai improprio annoverarlo tra gli impianti sportivi comunali. È un rudere e basta.

I residenti del rione Salnitro invocano da anni, invano, gli interventi di ripristino, decoro e rispetto delle regole civili.
Ora si chiede, a giusta ragione, vedendo lo stato dei luoghi inadeguato e pericoloso per l’incolumità pubblica, di sottoporlo ad un provvedimento di sequestro preventivo per evitare tragedie. Oppure di emettere un’apposita ordinanza sindacale di divieto di utilizzo.

Chi si fa male non esita poi a far causa al Comune.

Si tratta, infatti, di un immobile che fu costruito negli anni ‘90 nel rione Salnitro, ovvero di una pista per pattinaggio e di un “fazzoletto” di cemento per i giochi della pallavolo e del calcetto. Non c’è più nulla. Tutti miraggi oggi. Ne rimane solo un rudere colmo di erbacce e soprattutto di ferraglie arrugginite e taglienti. Insieme ai brandelli superstiti delle reti sono l’unica cosa che resta in quello che doveva essere un impianto sportivo e che negli anni è stata palestra di distruzione vandalica oltre ogni limite.

Si attendevano i lavori di recupero previsti sulla carta. Si spera ancora. Ciononostante in quella “terra” di nessuno, che non ha mai avuto spogliatoi e custodia, ogni giorno si torna a giocare ancora a calcio. Da abusivi, come sempre. Rimanere a guardare e non inibire l’uso di questo rudere significa assumersi responsabilità notevoli in eventuali sinistri.
Nella zona circostante vi è a pochi metri la movida notturna, che di “innovativo” ha portato le strisce blu del parcheggio a pagamento (anche per i residenti) colmi d’auto fino a tarda notte quando le luci della movida si spengono e tutto ricade nell’oblìo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie