Lunedì 18 Gennaio 2021 | 05:31

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

la storia

Da Barletta in quarantena nella cabina di una crociera a Marsiglia: parla la cantante Martina Cafagna

Da domenica 15 marzo la nave è al porto francese e l'equipaggio è bloccato

Da Barletta in quarantena nella cabina di una crociera a Marsiglia: parla la cantante Martina Cafagna

«Sono Martina Cafagna, attualmente, cantante della Costa Smeralda nonché la nuova ammiraglia della compagnia Costa Crociere. Da domenica 15 marzo, la nave è attraccata nel porto di Marsiglia in Francia e da quella data siamo ancora fermi qui e attendiamo novità riguardo al nostro ritorno a casa, nel mio caso a Barletta. La mia amata Barletta». È dolce la voce di Martina quando racconta alla Gazzetta la sua «nuova dimensione di vita».
E poi: «Tutto questo per questa vicenda assurda e surreale che il mondo sta vivendo per via di questo famigerato coronavirus che fortunatamente non è presente sulla nave in cui mi trovo».

Martina precisa: «Siamo in quarantena da giorni e al momento non ci sono contagi, è presente solo l’equipaggio a bordo e ogni singola persona è all’interno della sua cabina. La compagnia non ci ha mai abbandonati, si sta prendendo cura del suo equipaggio e non ci fa mancare nulla tra cibo, bevande, asciugamani puliti e controlli medici giornalieri, sembra banale ma in situazioni come queste non è semplice per nessuno avere la responsabilità di più di mille dipendenti a bordo».

«La giornata per me comincia molto presto in quanto ammetto di non riuscire a dormire granché dato che passo la giornata in una stanza che per quanto confortevole possa essere, rimane uno spazio vitale davvero ristretto, ma nel mio piccolo cerco di portare avanti i miei lavori quotidiani ad esempio esercizi fisici aiutandomi con dei video su YouTube, guardo film e serie tv - ha raccontato Martina - . Mi aiuto ascoltando e cantando le canzoni mie preferite, musica pop italiana, uno sfogo per me e mi aiutano ad alleggerire tensioni, paure e mancanze. Non posso avere contatti con i miei colleghi, l’unico modo per poter parlare con il vicino è affacciarsi al balcone».

Roteando il caleidoscopio dei ricordi aggiunge: «Ripenso a quando ho deciso di accettare l’opportunità di girare il mondo a bordo di una nave come cantante, un sogno per me perché mi dava la possibilità di andare oltre i confini della mia amata Puglia che ho girato in lungo e in largo, con i miei progetti musicali (Tributo a Laura Pausini e DisCover Trio) tra Pub, Discoteche e piazze sempre come cantante. È dall’età di 4 anni che canto e ricordo nitidamente la mia prima vera serata da cantante il giorno dopo il mio 14esimo compleanno ad Andria».

La conclusione: «Mai avrei pensato di poter vivere una situazione così, come tutti infondo, mi manca la mia famiglia. Tutto . Ho il cuore spezzato in quanto un sogno mi sembra si sia trasformato in un incubo, ma un incubo mondiale e non solo mio. Cerco di tenermi in contatto quotidianamente con tutta la mia famiglia, i miei amici, il mio ragazzo, i miei colleghi. Fortunatamente esistono questi social e le videochiamte. La mia mamma ogni giorno mii mostra cosa cucina e mi tiene compagnia. Mando a tutti un saluto affettuoso attraverso la Gazzetta».
Insomma una storia di quelle che fino a poco tempo fa sarebbe stata inimmaginabile. Ma qualcuno potrebbe far sapere quando tornerà a casa?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie