Sabato 20 Luglio 2019 | 17:40

NEWS DALLA SEZIONE

L'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 
L'incidente
Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

 
Il rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
Sicurezza e piano traffico
Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

 
Rifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
Il caso
Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

Bisceglie, in 5 a giudizio per gestione Salsello, Procura di Lecce: «Accertamenti sull'indagine»

 
Il caso
Barletta, sindaco insultato su Facebook sporge denuncia

Barletta, sindaco insultato su Facebook sporge denuncia

 
Arte in cucina
Il volto di Jovanotti su una pizza: così Barletta aspetta il concerto

Il volto di Jovanotti su una pizza: così Barletta aspetta il concerto

 
La paura
Barletta, 50enne grave dopo puntura di vedova nera: salvato da antidoto

Barletta, 50enne grave dopo puntura di vedova nera: salvato da antidoto

 
Il festival
Trani è tutta un tango con Zotto e Guspero, tra i ballerini più bravi al mondo

Trani è tutta un tango con Zotto e Guspero, tra i ballerini più bravi al mondo

 
Rifiuti sospetti
Barletta, degrado in via Bellini: scatta denuncia al Noe

Barletta, degrado in via Bellini: scatta denuncia al Noe

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

 
BariSanità
Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

Asl Bari, liste d'attesa troppo lunghe: da ora si cambia

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

I lavori

Trani, ex Supercinema: al via la rimozione del tetto d'amianto

La bonifica inizierà dal tetto. Poi vascone e canna fumaria

Trani, ex Supercinema: al via la rimozione del tetto d'amianto

TRANI - Dopo l’allestimento dei ponteggi, propedeutico all’intervento vero e proprio, inizieranno questa settimana i lavori di bonifica dell’amianto da eseguirsi sul fabbricato denominato «ex Supercinema».
Consisteranno nella rimozione totale del tetto, di un vascone e di una canna fumaria in cemento amianto, con smaltimento presso una discarica autorizzata a Ferrandina, in provincia di Matera. Successivamente sarà posta una copertura provvisoria di lamiera grecata.

Ad eseguire i lavori, autorizzati con prescrizioni dalla Sioprintendenza, la ditta Viso edil ecologia di Monopoli su incarico della multiproprietà dell’immobile, chiuso al pubblico dal 2008.
L’inizio delle attività era stato fissato per giovedì scorso, 4 aprile, e proprio in quella data è iniziato l’allestimento dei ponteggi, da disporsi sui tre lati dell’immobile.
Alle estremità delle coperture, e sull’ultimo impalcato del ponteggio, saranno posizionate pedane alleggerite in legno, con doppi teli in polietilene, su cui dislocare le lastre ondulate ai fini del completamento del trattamento incapsulante sulla superficie non a vista, e per il successivo confezionamento con le modalità prescritte dalla legge.

Prima di eseguire la rimozione, la superficie a vista dei manufatti sarà trattata con un incapsulante colorato, denominato Neofix plus, da applicarsi su tutta la superficie con pompa a zaino a bassa pressione.
Successivamente a tale trattamento sarà rimossa la malta cementizia posta all’imbocco delle lastre, da effettuarsi con l’utilizzo di idonei attrezzi manuali, vale a dire mazzetta e scalpello.
Inoltre, saranno eliminati i sistemi di fissaggio delle lastre, consistenti in viti mordenti autofilettanti, anche in questo caso con l’utilizzo di idonei utensili consistenti in avvitatori a batteria caratterizzati da velocità di rotazione ridotta, nell’ordine di 300 giri al minuto.

I materiali cementizi saranno rimossi senza frantumarli, ma eventuali pezzi che si produrranno verranno trattati con soluzione incapsulante e collocati in doppi sacchi a tenuta.
Il serbatoio in cemento amianto presente sulla terrazza sarà a sua volta adeguatamente confezionato in un cosiddetto Big bag omologato, da trasferirsi al piano terra con gru idraulica.
La canna fumaria sarà rimossa, incapsulata, confezionata in doppi​ teli etichettati e trasferita sull’autocarro per essere condotta alla discarica autorizzata.

Le lastre saranno rimosse singolarmente, agendo dal lato opposto al senso di posa (vale a dire quello superiore) e dislocate sulle pedane per il completamento del trattamento incapsulante sulla superficie non a vista, con successivo confezionamento tramite imbracatura idonea per il trasferimento al piano terra.
Al termine dei lavori sarà verificata l’assenza del rischio di esposizione all’amianto mediante un’accurata pulizia di tutte le aree di lavoro, con aspirazione delle superfici attraverso dispositivo dotato di filtro assoluto.
Durante e alla fine dei lavori di bonifica sarà effettuato anche il campionamento dell’aria per l’osservazione delle misure delle fibre aerodisperse: i campioni prelevati saranno inviate ad un centro di analisi chimiche, con sede a Marconia di Pisticci, in provincia di Matera, per ottenerne il conseguente rapporto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie