Domenica 17 Gennaio 2021 | 07:45

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

I rischi

Canosa, scuola Giovanni Paolo II: piove in classe

L'acqua si raccoglie nei secchi, ma l'intonaco potrebbe venire giù

Canosa, scuola Giovanni Paolo II: piove in classe

All’ingresso dell’edificio scolastico “Giovanni Paolo II”, nella zona 167, dominano la scena due secchi di plastica (rigorosamente di colore diverso) utilizzati per raccogliere le gocce di acqua piovana che scendono giù dal soffitto del piano superiore. Che presenta estese macchie di umidità, dovute ad infiltrazioni di acqua caduta dal cielo.
Caduta nei giorni scorsi, e non nella giornata di ieri, in quanto a Canosa non piove da oltre quarantotto ore. Il che fa pensare che di acqua ne è entrata abbastanza e che ha reso precari gli intonaci interessati, che potrebbero anche venir giù. E speriamo mai. E mai proprio quando gli scolari entrano nell’edificio. Di qui il bisogno di garantire la incolumità dei piccoli scolari cercando soluzioni che garantiscano la sicurezza necessaria.


Ma la pioggia dei giorni scorsi non ha creato solo questo problema. Ha danneggiato pure le aule, ovvero gli ambienti didattici ove, ieri compreso, i bambini trascorrono la mattinata nei banchi. In questi ambienti il cronista non è potuto entrare. Perché gli è stato impedito l’ingresso in quanto sprovvisto di autorizzazione da parte del dirigente scolastico.
La denuncia dello stato dei luoghi si basa quindi sulla denuncia di alcuni genitori allarmati per al situazione a rischio dei loro figli, confortate dalle foto fornite dal consigliere di opposizione Enzo Princigalli. che mostrano, in maniera molto evidente, le macchie di umidità presenti sul soffitto in prossimità di una plafoniera (e quindi dei relativi cavi elettrici), l’acqua caduta sul pavimento ed il tentativo di contenerla in alcuni secchi di plastica.
Sembra che l’area interessata sia stata transennata, ma è questo sufficiente a salvaguardare la incolumità dei piccoli, considerata la loro età e la vivacità che la caratterizza? I lavori sono stati avviati da parte del Comune. Quanto dureranno e quanto durerà questo stato di precarietà?


Qualche timore è scontato che sia nato nelle famiglie, che preferirebbero soluzioni alternative, capaci di lasciarle più tranquille. Non è stata celebrata proprio ieri la “Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole”?
«Le immagini denunciano una situazione grave che il Sindaco, secondo quanto comunicato, starebbe fronteggiando con il tempestivo intervento dell’ufficio tecnico – ha dichiarato Enzo Princigalli, consigliere comunale del “Gruppo misto”- Speriamo che si faccia in fretta per non interrompere l’attività didattica, ma, nel contempo, venga garantita l’incolumità degli alunni e del personale docente e non docente, poiché, come si vede, le infiltrazioni hanno raggiunto l’impianto elettrico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie