Domenica 21 Aprile 2019 | 19:01

NEWS DALLA SEZIONE

Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
BariL'intervento
Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

Quei ritratti dell'Emiliano «pittore»

 
HomeIl messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Gastronomia

Nordbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

Le due eccellenze di Andria e Margherita di Savoia sono state inserite nel menu di una colazione in occasione della presentazione di tre grandi vini nel capoluogo meneghino

Norbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

Burrata di Andria e cipolla di Margherita di Savoia che irrompono nei grandi saloni del palazzo dove Giuseppe Parini e Pietro Verri diedero l’avvio all’illuminismo milanese, costruito nel Settecento da Gabrio Serbelloni, uno dei fondatori della Repubblica Cisalpina.
I due ingredienti pugliesi sono stati inseriti nel menù della colazione consumata in occasione della presentazione di tre grandi vini siciliani prodotti dell’azienda agricola Valle dell’Acate, Grillo Zagra, Frappato doc, Cerasuolo riserva “Iri di Iri”. Per quest’ultimo vino, la proprietaria dell’azienda, Gaetana Jacono, si è ispirata ad un passo del Paradiso della Divina Commedia ed è anche “il vino che da anni sognavo di fare, anche per dare maggiore visibilità al Cerasuolo di Vittoria di cui sono ambasciatrice nel mondo”. Alla cipolla di Margherita il privilegio di essere uno dei due ingredienti del contorno del piatto abbinato al vino “dantesco” che sicuramente rivoluzionerà la viticoltura siciliana e presentato in anteprima mondiale a Milano.
E, sì, perché questa raffinata imprenditrice che si divide tra la Sicilia e Milano, ha programmato di presentare il vino anche a New York e a Tokyo, che sono mercati importanti per la sua azienda e dove ci sarà anche la cipolla, più problematica la presenza della burrata.


Per le bontà che offre la Sicilia, perché ha scelto due prodotti pugliesi – evidenziandone la terra di origine - e, oltretutto, in occasione di una colazione importante?
La confidenza della signora Jacono, “me li ha fatto scoprire un amico pugliese, portandomi nei locali milanesi dove si trova la burrata che arriva da Andria e da un fruttivendolo che ritira le cipolle di Margherita. Io e mio marito c’è ne siamo innamorati e per questo ho voluto la burrata come primo piatto, al posto della minestra e la cipolla per accompagnare il piatto scelto per l’abbinamento del mio vino più importante. E, comunque, sono ideali con tutti i miei vini”.
A questo punto dobbiamo riconoscere a Grillo, Frappato e Cerasuolo di Vittoria prodotti da una delle più dinamiche aziende vinicole siciliane il merito di aver aperto le porte dello storico palazzo Serbelloni – dove ha vissuto Napoleone e i saloni sono conosciuti come sale napoleoniche –, ai due prodotti del Nordbarese, di una location utilizzata per grandi eventi di rilevanza internazionale. Essendo il palazzo di proprietà di Andrea Gola, titolare di uno dei più importanti studi milanesi di architettura, erede dei Serbelloni e, marito di Gaetana Jacono e, adesso anche grande fan della burrata, le due perle pugliese sicuramente saranno una presenza assidua nei menù che accompagneranno i raffinati eventi – dalla moda al design, dalla cultura allo spettacolo - che si svolgono nello storico palazzo. E, la possibilità di varcare i confini nazionali con menù proposti in consessi internazionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400