Martedì 20 Agosto 2019 | 13:35

NEWS DALLA SEZIONE

L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza ammorba la città, cittadini si chiudono in casa. Sindaco: sono criminali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
L'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 
Denunciata una terza persona
Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

Barletta, finge di vendere bibite, in realtà spaccia cocaina: arrestato con la moglie

 
La tragedia
Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

Trani, annega un 63enne: forse stroncato da un malore

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, le prove sono finitemanca una identità definita

Bari, le prove sono finite manca una identità definita

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiSu Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
MateraNel Materano
Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

 
BariNodi critici
Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

 
TarantoSequestrate dalla Guardia Costiera
Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

Taranto, pesca di frodo: beccato con 20 chili di cetrioli di mare in auto

 
PotenzaOperazione della Gdf
Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

Reddito di cittadinanza: due furbetti scoperti nel Potentino

 
FoggiaL'INGV
Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

Manfredonia, piccola scossa di terremoto sul Gargano

 
LecceA Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
BatL'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 

i più letti

Sanità

Trani, vicenda ospedale, il consigliere Santorsola: «diffido» la Asl Bat

«Le promesse non sono state mantenute e la misura è colma»: sulla questione dell'ospedale di Trani il consigliere regionale scrive al presidente della Regione Puglia, al sindaco di Trani e al direttore generale Asl Bat e ai sindacati

Asl Bat

TRANI - Le promesse non sono state mantenute e la misura è colma»: sulla questione dell'ospedale di Trani il consigliere regionale Mimmo Santorsola scrive al presidente della Regione Puglia, al sindaco di Trani e al direttore generale Asl Bat, oltre alle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil
«Il trasferimento della Unità operativa di Gastroenterologia - tuona Santorsola - sancisce la chiusura definitiva dell’ospedale di Trani e la sua trasformazione in Presidio territoriale di assistenza. In momenti come questo diventano inutili e sterili le recriminazioni politiche ed amministrative ed i tentativi di tornare indietro nel tempo sognando un ospedale che per molti anni è stato un punto di riferimento scientifico ed assistenziale per la comunità tranese e per le città vicine. I cittadini tranesi hanno dimostrato ancora una volta la loro maturità e la loro disponibilità a sopportare sacrifici, per quanto immeritati, ed a collaborare accettando la proposta di un Pta integrato».
Sottolinea Santorsola: «Non ci sono state barricate e non ci sono state contestazioni nei confronti degli amministratori, ma il ritardo nella attuazione del protocollo di intesa siglato dal Presidente Emiliano, dal sindaco Bottaro e dal direttore generale della Asl Bt disattende il progetto concordato di una riconversione del San Nicola che compensasse in tempo reale la chiusura delle Unità operative».

Insomma: «Le promesse non sono state mantenute: non solo non sono stati comunicati i tempi certi della realizzazione delle strutture previste nel protocollo di intesa e reiterate dagli stessi vertici nell’incontro pubblico dell’11 maggio 2018 ma i segnali che provengono dalla Asl fanno presagire ulteriori tagli alla capacità assistenziale sul territorio cittadino».
Dopo il trasferimento della Gastroenterologia, «infatti, si paventa la chiusura del Pronto Soccorso, degli ambulatori di Cardiologia e di Chirurgia e del Laboratorio analisi; questo potrebbe essere solo un passo preliminare alla cancellazione di altre Unità operative quali l’Oncoematologia e la Ginecologia. La motivazione reale - sottolinea Santorsola - è sempre la stessa: la spoliazione progressiva di apparecchiature e di personale della struttura di Trani a favore degli ospedali viciniori. Credo però che la misura sia colma e, pertanto, in attesa della audizione, già richiesta, del presidente della regione, del sindaco e del direttore generale presso la Commissione regionale permanente competente diffido - dice il consigliere regionale - la Direzione Generale Asl Bt ad operare qualsiasi riduzione in termini di orario e di personale delle Unità operative attualmente operanti presso il Pta di Trani ed invito le organizzazioni sindacali di categoria, i partiti politici, i movimenti civici ed i singoli cittadini ad una mobilitazione attiva che preveda momenti di incontro con i vertici Asl e la convocazione immediata della cabina di regia del protocollo di intesa al fine di conoscere la verità sulle strutture sanitarie in termini di progetti, di organizzazione, di tempi e di modi di attuazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie