Domenica 20 Gennaio 2019 | 17:44

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Nordbarese
Trinitapoli, duello a colpi di pistola in strada, un morto e un ferito

Trinitapoli, duello a colpi di pistola in strada, un morto e un ferito

 
Agricoltura beffata
Canosa, così si spreca l'acqua della diga Capaciotti

Canosa, così si spreca l'acqua della diga Capaciotti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi e diamanti. 
Imprenditore: così pagai milioni

 
Dalla Regione
Trani, fondi per il recupero del giardino Antonacci-Telesio

Trani, fondi per il recupero del giardino Antonacci-Telesio

 
Ambiente
Barletta, strani picchi di biossido d'azoto nell'aria

Barletta, strani picchi di biossido d'azoto nell'aria

 
Monitoraggio Caritas
Trani, padri separati non arrivano a fine mese

Trani, padri separati non arrivano a fine mese

 
Sulla SS16 bis
Corriere della droga fermato dai cc a Trani: hashish nascosto nel parafango

Corriere della droga fermato dai cc a Trani: hashish nascosto nel parafango

 
A Barletta
Donò rene al genero per salvarlo: il gesto compie 20 anni

Donò rene al genero per salvarlo: il gesto compie 20 anni

 
Dal 14 gennaio
Andria, parte il servizio mensa a scuola ma fra tante polemiche

Andria, parte il servizio mensa a scuola ma fra tante polemiche

 
Tragedia sfiorata
Barletta, operatore Barsa ferito dal lancio di un petardo

Barletta, operatore Barsa ferito dal lancio di un petardo

 
Esposto in Procura
Andria, in ospedale per intervento di routine: muore una 60enne

Andria, in ospedale per intervento di routine: muore una 60enne

 

L'arresto

Trani, due rapine in quattro giorni: in manette un 23enne

La polizia ha fermato il presunto esecutore di due rapine

polizia

TRANI - La polizia ha arrestato il presunto esecutore di due rapine compiute a Trani: in manette un ragazzo di 23 anni destinatario di due differenti ordinanze di custodia cautelare in carcere. Il giovane è stato rintracciato in centro città. Secondo la polizia sarebbe stato protagonista sia della rapina commessa nella serata dell’11 ottobre, quando il 23enne, armato di taglierino, avrebbe costretto un dipendente di una sala slot ad aprire il registratore di cassa, impossessandosi di 950 euro; sia in quella commessa la notte del 15 ottobre scorso, ad un distributore di carburanti. In quella occasione il ragazzo, armato di coltello, dopo essersi avvicinato al benzinaio con il pretesto di effettuare un rifornimento di carburante, lo avrebbe costretto a consegnare tutto il contante posseduto, per un importo di 134 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400