Giovedì 21 Marzo 2019 | 08:58

NEWS DALLA SEZIONE

Nel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
Casa Leopold
Un orfanotrofio per il Burundi: nel progetto una famiglia di Canosa

Un orfanotrofio per il Burundi: nel progetto una famiglia di Canosa

 
Il Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
L'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
Le dichiarazioni
Barletta, sciopero clima, le parole di Don Serio: «Giovani sognatori e profetici»

Barletta, sciopero clima, le parole di Don Serio: «Giovani sognatori e profetici»

 
Il caso
Trani, i 65 anni della Lampara festeggiati dai vandali: il locale resta chiuso

Trani, i 65 anni della Lampara festeggiati dai vandali: il locale resta chiuso

 
Operazione della Polizia
Barletta, 4 baby spacciatori in zona del Castello. In manette anche 25enne

Barletta, 4 baby spacciatori in zona del Castello. In manette anche 25enne

 
L'attentato
Trani, incendio doloso in studio commerciale: avvertimento?

Trani, incendio doloso in studio commerciale: avvertimento?

 
Cultura in pericolo
Trani, i libri di Palazzo Vischi assaliti dal degrado: «Bisogna salvarli»

Trani, i libri di Palazzo Vischi assaliti dal degrado: «Bisogna salvarli»

 
Nordbarese
Andria, 20mln di euro per lavori canale Ciappetta-Camaggio

Andria, 20mln di euro per lavori canale Ciappetta-Camaggio

 
Tragedia sfiorata
Il vento fa crollare impalcatura a Barletta: nessun ferito

Il vento fa crollare impalcatura a Barletta: nessun ferito

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Il caso

Andria, Ufficio Prevenzione ancora per metà inagibile

Incompleto il trasferimento, spazi chiusi nella vecchia sede. Il problema si ripropone per le continue infiltrazioni di acqua e di umidità dal tetto dei locali in via Di Donna

Andria, Ufficio Prevenzione ancora per metà inagibile

ANDRIA - L'apertura della nuova sede del dipartimento di Prevenzione della Asl Bt di Andria ha risolto in gran parte i problemi logistici legati alla vecchia sistemazione in via Di Donna. Ad oggi, però, non tutti gli uffici sono stati trasferiti e quelli rimasti nella struttura del borgo antico, stanno vivendo ancora grandi disagi.
Dopo giugno A giugno scorso, dopo le abbondanti piogge, agli uffici di via Di Donna ci sono state copiose infiltrazioni di acqua, situazione che si unisce ad un altro problema legato ai bagni inutilizzabili.

Poiché l’immobile non è della Asl ma del Comune e deve essere restituito, non si possono fare lavori di manutenzione straordinaria al terrazzo, dove la guaina protettiva è ormai da sostituire. Pertanto l’ingegner Carlo Ieva, direttore dell’area tecnica della Asl, ha dichiarato inagibili alcuni locali. Il direttore del dipartimento di Prevenzione, dottor Riccardo Matera, ha segnalato immediatamente alla direzione generale lo stato delle cose.

La direzione dell’asl L'avvocato Alessandro Delle Donne, direttore generale della Asl, ha delegato il direttore del dipartimento, a segnalare con celerità alcuni locali dove poter trasferire con celerità gli uffici veterinari ancora allocati in via Di Donna/Gammarrota. La direzione del dipartimento, quindi ha segnalato al direttore dell’area del Patrimonio Giuseppe Nuzzolese, e al funzionario preposto Giuseppe Mastrodomenico, tre possibili soluzioni ovvero locali già disponibili per il trasferimento degli uffici. Ad oggi, però, tutta la procedura si è bloccata nonostante una dettagliata relazione del direttore del dipartimento sullo stato dei luoghi.


Le tre soluzioni Le tre soluzioni sono state individuate tra i diversi immobili, che nel tempo hanno partecipato alle varie disponibilità di locazione per l’Ufficio di Igiene. Tra questi vi è quello dell’Ipercoop dove c’era la commissione invalidi e dove pare la Asl, pur vuoto da mesi, continua a pagare il canone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400