Sabato 24 Agosto 2019 | 13:54

NEWS DALLA SEZIONE

Un 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
Preso dai Cc
Bisceglia, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

Bisceglie, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

 
Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LeccePreso dai Cc
Spocchia, 18enne segue ragazza in locale e la violenta

Spocchia, 18enne segue ragazza in locale e la violenta: in cella

 
MateraCarabinieri Forestali
Policoro Lido, sbancamento in area protetta: sequestrati 7 ettari di bosco

Policoro Lido, sbancamento in area protetta: sequestrati 7 ettari di bosco

 
BariDalla Polizia
Bari, in casa centrale dello spaccio: arrestato 33enne

Bari, in casa centrale dello spaccio: arrestato 33enne

 
TarantoAl rione Salinella
Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

Taranto, litiga con la convivente e scatena una rissa: arrestato

 
BatUn 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 

i più letti

a Trani

Novantenne ricoverato in ospedale abusivi gli occupano la casa

L’amara scoperta fatta dal figlio. Gli occupanti (denunciati) non se ne vanno

case via Olanda a Trani

Le case via Olanda a Trani

TRANI - Si ricovera in ospedale a seguito di una caduta e, dopo pochi giorni, i figli trovano la sua casa occupata da abusivi: accade in via Olanda, nella periferia a nord di Trani. La sgradita sorpresa s’è verificata l’altra mattina, nell’appartamento di un novantenne che, da trent’anni, è assegnatario di un alloggio popolare in quel quartiere: a casa sua, adesso, vi è una famiglia di cui neanche si conosce l’esatta composizione.

Le uniche certezze sono che, tra quelle mura, oggi vivono, fra gli altri, un’anziana disabile ed una ragazza incinta, secondo quanto gli occupanti stessi hanno dichiarato alle forze del’ordine, intervenute sul posto. E così, nonostante le sollecitazioni di Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia locale ad andare via, la famiglia non si è mossa da lì, motivando la propria irremovibilità con quelli ed altri problemi. E, al figlio incredulo che chiedeva spiegazioni, hanno risposto senza fare una piega: «Tuo padre è solo, noi siamo tanti e abbiamo più bisogno».

Gli abusivi hanno occupato l’alloggio scardinandone la serratura e prendendo possesso dell’abitazione in pieno giorno. A scoprire l’effrazione, come dicevamo, uno dei figli dell’inquilino, ricoverato da dodici giorni ad Andria: si era recato lì per recuperare alcuni oggetti che sarebbero serviti al padre, trovandovi dentro più persone. Immediata la chiamata alle forze dell’ordine e la successiva denuncia, nei confronti dei responsabili, per violazione di domicilio, invasione di edificio e danneggiamento. Non sarebbe stato rubato praticamente nulla: agli occupanti serviva il contenitore, non il contenuto.

La situazione resta di imbarazzante stallo: infatti, oltre il danno materiale e morale, adesso si profilerebbe la beffa di non sapere se quell’uomo, una volta dimesso dall’ospedale, potrà davvero fare ritorno a casa sua. Il rischio è che debbano ospitarlo i figli o, addirittura, debba essere collocato in una struttura per anziani pur essendo totalmente autosufficiente.

Il sindaco Amedeo Bottaro, chiederà un tavolo urgente in Prefettura «per invocare un’attività di contrasto molto più energica da parte delle forze dell’ordine - fa sapere il primo cittadino -. È un problema di portata sempre più ampia, e non semplice soluzione, rispetto al quale non possiamo essere lasciati soli. È un fenomeno che va assolutamente contrastato, perché ho l’impressione che stia passando un messaggio completamente sbagliato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie