Martedì 23 Aprile 2019 | 22:32

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

La sentenza

Traffico di droga, 17 condanne
sull'asse Albania-Nord barese

Le figure di spicco i pluripregiudicati di Cerignola Gerardo Fucci (condannato a 18 anni e 6 mesi di reclusione), e di Andria Angelo Aruanno (12 anni e 11 mesi)

Traffico di droga, 17 condannesull'asse Albania-Nord barese

BARI - Il gup del Tribunale di Bari Giovanni Anglana ha condannato a pene comprese tra i 18 anni e i 3 anni di reclusione 17 presunti affiliati a tre diverse organizzazioni armate di narcotrafficanti, due pugliesi con basi a Cerignola (Foggia) e a Trani e una albanese. La sentenza è stata emessa nell’aula 'bunker' di Bitonto al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato.

Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinate dalla Dda di Bari, i due gruppi criminali di Cerignola e Trani erano in collegamento con narcotrafficanti albanesi per l’acquisto della marijuana, e con trafficanti della Camorra campana e delle frange di 'Ndrangheta radicate a Milano per il rifornimento di cocaina. Contatti sono stati accertati anche con organizzazioni salentine e baresi, mentre gli incontri per perfezionare tempi e modalità di consegna dello stupefacente avvenivano soprattutto a Roma e Palermo.

Le figure attorno alle quali ruota questa indagine - secondo l’accusa - sono quelle dei pluripregiudicati di Cerignola Gerardo Fucci (condannato a 18 anni e 6 mesi di reclusione), e di Andria Angelo Aruanno (condannato alla pena di 12 anni, 11 mesi e 10 giorni di reclusione), referenti dei due gruppi criminali che si approvvigionavano della droga dall’Albania. Tra gli imputati c'è anche un esperto chimico, il 34enne pregiudicato di Cerignola Alessandro Amato, condannato a 9 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione, che aveva allestito un vero e proprio laboratorio dove era in grado di trasformare chimicamente, dalla forma liquida a quella solida, la cocaina trafficata.

L’inchiesta, risultato di quattro diverse indagini dei pm Antimafia di Bari Carmelo Rizzo, Giuseppe Maralfa, Lidia Giorgio e Giuseppe Gatti, portò nel novembre 2016 all’arresto degli imputati per traffico internazionale di droga e armi da guerra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400