Sabato 20 Aprile 2019 | 08:12

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Sanità in Puglia

A Barletta con robot chirurgico
su tumori bocca e vie respiratorie

sanità medici salute

Sanità

BARLETTA - «Questo robot consentirà di diminuire i viaggi della speranza, non sarà più necessario per i pugliesi andare in un’altra regione italiana o addirittura all’estero per curare e intervenire su tumori della bocca e delle prime vie respiratorie, potranno farlo qui in Puglia, con costi contenuti per le loro famiglie».

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che ha pure la delega della sanità nella sede del polo universitario dell’ospedale "Dimiccoli» di Barletta. L’occasione è stata quella della presentazione di una strumentazione tecnologica avanzata, il "Flex robotic system», che consente di intervenire chirurgicamente su neoplasie a carico dell’apparato otorinolaringofaringeo, andando in profondità e senza ledere siti sani, attraverso un endoscopio flessibile robotizzato.

«Questo strumento - ha aggiunto Emiliano - consentirà anche di rafforzare, dal punto di vista chirurgico operatorio, la qualità della nostra chirurgia perché la casistica, cioè il numero di operazioni che un chirurgo compie, è molto importante per aumentare la sua abilità».

Il sistema è stato illustrato dal primario del reparto di Otorinolaringoiatria, Michela Barbara, in una conferenza alla quale, fra gli altri, ha partecipato anche il direttore generale della Asl Bt, Alessandro Delle Donne.

«Questo strumento tecnologico è fondamentale per migliorare l'assistenza e la guarigione dei pazienti affetti da neoplasie del cavo orale, della base della lingua, della laringe - ha spiegato Barbara - organi fondamentali che consentono all’individuo di alimentarsi e parlare».

«E' fondametntale per la vita di tutti i giorni - ha aggiunto - consentire un rapido ripristino delle funzioni di questi organi, perché non si può stare senza parlare o respirare».

«Normalmente - ha detto il medico entrando nei dettagli - si interviene attraversando strutture sane per arrivare nella zona del tumore, quindi avevamo un sito chirurgico da dover operare e quattro siti naturali demoliti o traumatizzati per raggiungere la malattia, dovendo poi guarire il sito malato ma anche il sito sano che avevamo traumatizzato, sconvolgendo la vita e le emozioni del paziente».

«Con questa particolare tecnologia - ha concluso Barbara - entriamo nel corpo umano e lavoriamo a contatto diretto con la malattia con uno strumento piccolo che ci consente di rimuovere la malattia a radicalità oncologica fondamentale». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400