Mercoledì 05 Agosto 2020 | 12:45

NEWS DALLA SEZIONE

la decisione
Patrick Zaky, il Comune di Bari concederà cittadinanza onoraria al ricercatore rapito

Patrick Zaky, il Comune di Bari concederà cittadinanza onoraria al ricercatore rapito

 
estate
Addio pesce fresco: il fermo fino al 20 agosto

Bari, addio pesce fresco: il fermo biologico fino al 20 agosto

 
in libano
Beirut, militare di Bitonto ferito in esplosioni: il messaggio del sindaco

Beirut, militare di Bitonto ferito in esplosioni: il messaggio del sindaco

 
coronavirus
Bari, sindacati denunciano: «Sui bus senza mascherina»

Bari, sindacati denunciano: «Sui bus senza mascherina»

 
il video
Bari, l'appello di Decaro: «Non lasciamo soli gli amici cani»

Bari, l'appello di Decaro: «Non lasciamo soli gli amici cani»

 
La decisione
Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare i piromani»

Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare gli incendiari»

 
La decisione
Bari, mons. D'Urso lascia presidenza Consulta nazionale antiusura

Bari, mons. D'Urso lascia presidenza Consulta nazionale antiusura

 
Il caso
Allarme bomba alla stazione della Ferrotramviaria a Bari: treni fermi anche per le Fal

Bari, allarme bomba alla Ferrotramviaria: trovato borsone con abiti. Riparte circolazione ferroviaria

 
IL VERTICE
Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

 
Adelfia, laboratorio della droga in uno stabile abbandonato: arrestato 32enne

Adelfia, laboratorio della droga in uno stabile abbandonato: arrestato 32enne

 
L'INAUGURAZIONE
La pineta San Francesco a Bari brilla grazie a 300 nuove luci

La pineta San Francesco a Bari brilla grazie a 300 nuove luci

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batl'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
Barila decisione
Patrick Zaky, il Comune di Bari concederà cittadinanza onoraria al ricercatore rapito

Patrick Zaky, il Comune di Bari concederà cittadinanza onoraria al ricercatore rapito

 
PotenzaSANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
MateraL'EROSIONE
Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia

Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia: lidi in ginocchio

 
TarantoIL FURTO
Gru Mittal, ladri in azione, portati via i cavi elettrici

Taranto, incidente Gru Mittal: ladri in azione, portati via i cavi elettrici

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 
Foggiacaporalato
Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

 

i più letti

La decisione

Bari, coniugi 25enni gestivano traffico di droga: altre 10 condanne

Si tratta di alcuni componenti di una associazione finalizzata al narcotraffico, aggravata dall’uso di armi, con base a Capurso

Tribunale, toga

BARI - Il gup del Tribunale di Bari Valeria La Battaglia ha condannato a pene comprese tra i 15 anni e 10 mesi e i 6 anni di reclusione dieci presunti componenti di una associazione finalizzata al narcotraffico, aggravata dall’uso di armi, con base a Capurso (Bari).

Le indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm Chiara Giordano, hanno accertato che il traffico di droga in alcuni comuni della provincia di Bari, sarebbe stato gestito per anni da due coniugi 25enni di Capurso, il pregiudicato vicino al clan Di Cosola Michele Angelini (condannato a 15 anni e 10 mesi) e la moglie Melissa Carlone (condannata a 6 anni e 8 mesi), definiti negli atti «papà e mamma padroni». Il marito è accusato di aver gestito il business della droga, hascisc, cocaina e marijuana, della quale si sarebbe rifornito dalla Spagna, da Bari Vecchia e da un agricoltore locale che aveva messo a disposizione i suoi terreni per coltivare marijuana tra i vigneti. La donna avrebbe gestito i contatti con gli acquirenti e la rete dei pusher, quando il marito era detenuto. La madre di Angelini, Anna Rita Pasca (condannata a 6 anni e 8 mesi di reclusione), avrebbe messo a disposizione la sua casa per gli incontri tra i sodali e per custodire la droga, occupandosi anche di coordinare il recupero crediti.

Una sua amica, invece, Teresa Lamacchia (condannata a 6 anni) avrebbe avuto il compito di «guardiana della cupa», custodendo nella sua abitazione decine di armi e munizioni.
I fatti contestati risalgono agli anni 2015-2016. Le indagini hanno accertato anche un presunto episodio di tentata estorsione da parte di Angelini ai danni del titolare di una ditta di trasporto per un debito di droga, con richiesta di 10mila euro e, al suo rifiuto, lo avrebbe minacciato di morte arrivando ad esplodere 4 colpi di fucile contro il portone della sua abitazione come gesto intimidatorio. Gli imputati sono stati arrestati nel novembre 2017 e molti di loro sono tuttora detenuti in carcere o ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie