Giovedì 22 Agosto 2019 | 09:15

NEWS DALLA SEZIONE

Trasportato in codice rosso
Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

 
Nel centro storico
Bitonto, scippa borsa ad anziana e fugge: arrestato 33enne

Bitonto, scippa borsa ad anziana e fugge: arrestato 33enne

 
Aperto il fascicolo
Polignano a Mare, minacce all’assessore: indagini dopo le dimissioni

Polignano a Mare, minacce all’assessore: indagini dopo le dimissioni

 
Lavori antichi
Santeramo, 22enne realizza un sogno: «manca il lavoro? Allora faccio il fornaio»

Santeramo, 22enne realizza un sogno: «manca il lavoro? Allora faccio il fornaio»

 
La testimonianza
Bari città turistica? «Qui è impossibile cambiare i miei franchi»

Bari città turistica? «Qui è impossibile cambiare i miei franchi»

 
il bilancio
Turismo a Bari, boom all'aeroporto: in 4 giorni 77mila passeggeri

Turismo a Bari, boom all'aeroporto: in 4 giorni 77mila passeggeri

 
Il caso
Grumo, autistico cade giù dal balcone, la sorella: «Era violento ma il 118 non lo ha fermato»

Grumo, autistico giù dal balcone, la sorella: «Era violento ma il 118 non lo ha fermato»

 
Polizia locale
Bari, sequestrati 70 chili di pesce e carne congelata in ristorante

Bari, sequestrati 70 chili di pesce e carne congelata in ristorante

 
In piazza Marena
Bitonto, bar incendiato due volte: il Comune sostiene raccolta fondi

Bitonto, bar incendiato due volte: il Comune sostiene raccolta fondi

 
Nodi critici
Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

Crisi di governo, la Cgil lancia l’allarme Puglia: «Troppe vertenze aperte»

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, Antenucci il punto fermochi lo affiancherà domenica?

Bari, Antenucci il punto fermo, chi lo affiancherà domenica?

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
TarantoDomenico Bello
Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

 
MateraLe fiamme
Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

 
BariTrasportato in codice rosso
Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

 
LecceMusica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
BrindisiPoi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
BatL'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
FoggiaL'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 

i più letti

L'intervista

De Santis: «I 5 Stelle? Aveva ragione Emiliano. Via all’intesa per fare cose di sinistra»

«Un esecutivo di tre mesi sarebbe un suicidio. lavoriamo per eliminare i dl sicurezza»

De Santis: «I 5 Stelle? Aveva ragione Emiliano. Via all’intesa per fare cose di sinistra»

BARI - «Ricordo che Michele Emiliano è stato il primo ad indicare la rotta di cui oggi si discute: un governo politico con il Movimento 5 Stelle. Ora dovremmo fare ciò che diciotto mesi fa non facemmo. Cioè favorire la nascita di un esecutivo di lunga durata con i pentastellati».

Riavvolge il nastro della storia Domenico De Santis, esponente dem vicino al governatore pugliese e componente dell’Assemblea nazionale. Sul tavolo del dibattito, naturalmente, l’opportunità di un accordo tra i democrat e i pentastellati per dar vita a una maggioranza «giallorossa». Ipotesi fortemente avversata - all’epoca del tentativo esplorativo di Roberto Fico - proprio da Matteo Renzi che, ora, la caldeggia: «Non è mai troppo tardi per cambiare idea - commenta De Santis -. Ho sentito l’ex premier affermare che, per la trattativa, si affida a Zingaretti e, con il segretario, è pronto ad aprire una discussione in un quadro di unità. Bene così. Quell’ipotesi, diciotto mesi fa minoritaria, ora è condivisa da larga parte del Partito democratico».

Il problema, però, è come il Pd potrebbe «declinare» l’eventuale nascita del nuovo fronte. Una prima ipotesi porta ad un governo di transizione, quasi balneare, di strettissima durata (tre mesi circa). La seconda, invece, suggerisce la genesi di un esecutivo stabile e di largo respiro, con l’ambizione di amministrare il Paese a lungo. De Santis non ha dubbi: «Avventurarci in una esperienza trimestrale, tutta tarata sulla Manovra, significherebbe fare il regalo più grande a Matteo Salvini. Piuttosto, servirebbe mettere su una maggioranza stabile e capace di guardare lontano». I nodi cruciali, nel pensiero degli emilianisti, sono tre: la cancellazione dei decreti Sicurezza («sulla scia del grande sdegno che hanno suscitato», specifica De Santis) e l’attivazione di politiche attive di contrasto alla povertà. Con, sullo sfondo, la messa in sicurezza dei conti pubblici e il blocco dell’aumento dell’Iva.

«Si tratterebbe - conclude De Santis - di fare, finalmente, cose di sinistra. Anche perché diversamente il rischio che corre il Paese è altissimo e anche la Puglia - conclude - sta andando incontro al pericolo di non veder rifinanziate una serie di misure importanti. Insomma, è arrivato il momento di voltare pagina»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie