Martedì 15 Ottobre 2019 | 23:03

NEWS DALLA SEZIONE

sanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
nel primo pomeriggio
Bari, anziano investito da moto mentre attraversa la strada, centauro fuggito

Bari, anziano investito da moto mentre attraversa la strada, centauro fuggito

 
Lingua italiana
Bari, in piazza Diaz un dizionario gigante per le parole da «salvare»

Bari, in piazza Diaz un dizionario gigante per le parole da «salvare»

 
la misura
Il questore: «Niente cellulari per Lestingi, patron di 'Meraviglioso Natale'»

Il questore: «Niente cellulari per Lestingi, patron di 'Meraviglioso Natale'»

 
tra Polignano e Cozze
Comitato Via: «Validi i permessi di Costa Ripagnola, ma potrebbe servire una variante»

Comitato Via: «Validi i permessi di Costa Ripagnola, ma potrebbe servire una variante»

 
a carrassi
Bari, stalking all'ex compagno fino a rompergli un braccio: misure per un 34enne

Bari, stalking all'ex compagno fino a rompergli un braccio: misure per una 34enne

 
sogni e lavoro
La favola di Pasquale, da Mola a New York per aprire un megastore di caramelle

La favola di Pasquale, da Mola a New York per aprire un megastore di caramelle

 
l'inchiesta
Fuga da Putignano: via 1650 residenti

Fuga da Putignano: via 1650 residenti

 
In via De Blasio
Bari, schianto con la moto alla Zona industriale: muore un 18enne

Bari, schianto con la moto alla Zona industriale: muore un 17enne di Triggiano FT/VD

 
Tre anni e 6 mesi
Bari, non erano massaggi ma abusi: condannato psichiatra

Bari, non erano massaggi ma abusi: condannato psichiatra

 
da mola e monopoli
Bari, nuova protesta dei pescatori davanti alla sede della Regione Puglia

Bari, nuova protesta dei pescatori davanti alla sede della Regione Puglia

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Incontro in Regione

Polignano, via all'iter per Area naturale protetta a Costa Ripagnola

La Serim plaude all'iniziativa: armonia con il progetto di riqualificazione che prevede anche di recuperare 7 trulli da trasformare in suite

Polignano, via all'iter per Area naturale protetta a Costa Ripagnola

Al via in Regione l'iter per l'istituzione dell'Area naturale protetta in zona Costa Ripagnola a Polignano. E' l'esito dell'incontro tenuto questa mattina tra l’assessore alla Pianificazione territoriale, Alfonso Pisicchio e i rappresentanti dei Comuni di Polignano e di Monopoli. Un incontro propedeutico all’avvio della conferenza di servizi per l’istituzione dell’area protetta, come previsto dalla legge regionale n.19/1997. Al momento la Regione Puglia conta 18 aree protette (undici parchi e sette riserve naturali). Già per lunedì 22 luglio, i due Comuni consegneranno tutte le rispettive documentazioni (tra cui Pug, Piani regolatori, Piani delle coste), necessarie all’avvio dell’iter.

«Vogliamo innanzitutto capire la perimetrazione della futura area protetta, area sulla quale confermo la nostra piena volontà di tutelare e di valorizzare uno dei tratti più belli del paesaggio pugliese – spiega l’assessore Pisicchio -. E lo vogliamo fare in tempi certi e rapidi con una gestione che governi tutte le norme statali e regionali che già tutelano quel tratto. Istituire una nuova area protetta significa non solo porre dei semplici perimetri, ma anche programmare e pianificare un piano della mobilità dolce e una serie di servizi per renderla pienamente fruibile e darle una vocazione naturalistica».

«Immaginiamo – aggiunge il sindaco di Polignano Domenico Vitto - quale potrebbe essere l'interesse turistico internazionale per questa zona. Per noi è importante valorizzare quella bellissima area che altrimenti rischia di perdersi a causa dell'oblio e dell'abbandono. E lo faremo ovviamente nel rispetto delle norme e delle leggi vigenti».

LA SERIM: BENE IL PARCO, ORA VIA GLI ABUSI FATTI DA ALTRI SULLA COSTA

Intanto, la Serim la società che ha ottenuto le autorizzazioni per una riqualificazione di un'area nella zona di Costa Ripagnola, che prevede la valorizzazione di un peRcorso archeologico nonchè la ristrutturazione di sette trulli esistenti (in parte crollati) per la realizzazione di suite per un totale di 21 posti letto, prende atto favorevolmente dell'iniziativa avvita per l'Area naturale perchè «rappresenta un valore aggiunto al progetto di riqualificazione previsto in località Costa Ripagnola, area dall’indiscusso valore naturalistico e paesaggistico, per il quale sono state rilasciate tutte le autorizzazioni necessarie sia da parte della Regione Puglia che da parte del Comune di Polignano».

Serim inoltre, auspica altresì che l’istituzione dell’area naturale protetta «possa una volta per tutte cancellare i ripetuti abusi fatti sul territorio della costa polignanese, rimuovendo così quelle continue violenze operate sul territorio in spregio delle più elementari norme di rispetto urbanistico e ambientale» e dichiara la propria disponibilità a partecipare al procedimento affinchè «come accade in altre aree naturali protette, l’intervento di riqualificazione ambientale nonché turistico-ricettivo, attraverso l’utilizzo di 7 trulli per 21 posti letto, riesca ad armonizzarsi con tale nuova iniziativa».

La società precisa altresì di essere attualmente l’unica a garantire, in un territorio costiero vasto, il pubblico accesso pedonale al mare e «di essere stata costretta a bloccare, una volta per tutte, il cancello carrabile per impedire l’accesso ai mezzi che per anni hanno invaso la proprietà privata occupando e deturpando l’ambiente costiero».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie