Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 21:01

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

Lungomare San Girolamo, Melini: «Resta una brutta incompiuta»

 
Il meeting
Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

Congresso Cgil, Camusso incontra lavoratori Gazzetta del Mezzogiorno

 
Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 

La delibera

Bari, anagrafe per i senzatetto:
nascono cinque «vie fantasma»

Permetterà l'accesso a servizi sanitari e inclusione lavorativa

senzatetto

Con l’obiettivo di riconoscere ai senza fissa dimora alcuni diritti fondamentali, tra cui quello alle prestazioni sanitarie e socio-assistenziali, e l’accesso a percorsi di inclusione lavorativa, la Giunta del Comune di Bari ha approvato le linee di indirizzo per l’iscrizione anagrafica delle persone senza fissa dimora e senza tetto, e la relativa istituzione di cinque vie «territorialmente non esistenti», i cui nomi saranno inventati. Ne dà notizia il Comune evidenziando che l’iscrizione anagrafica nel Comune di domicilio permette al cittadino senza fissa dimora o senza tetto di iscriversi nell’anagrafe del Comune dove stabilmente si trova, garantendogli così il diritto ad accedere ad ulteriori diritti individuali.

Il Comune precisa che il domicilio potrebbe coincidere con la sede della struttura che eventualmente assista il senza fissa dimora (o anche il senza tetto), ad esempio associazioni di volontariato e comunità religiose. In altri casi le persone senza tetto potranno eleggere il domicilio nei luoghi che coinvolgano la sfera giuridica di altri soggetti (ad esempio il portico di un palazzo dove passa la notte, o il bar presso il quale consuma i pasti), solo se c'è il consenso da parte di tutte le persone interessate.

«Questo provvedimento - commenta l’assessore ai Servizi demografici, Angelo Tomasicchio - da un lato ha l’obiettivo di regolarizzare una condizione amministrativa degli uffici e di tutti i soggetti che a vario titolo nella nostra città si occupano della cura e della presa in carico delle persone senza fissa dimora e, dall’altro, di garantire diritti e doveri a chi, per scelta di vita o per condizioni economiche e sociali di grave disagio, è costretto a vivere per strada».

«La delibera che abbiamo oggi approvato - evidenzia l'assessore al Welfare, Francesca Bottalico - ha l’obiettivo di regolamentare le concessione di residenza anagrafica e salvaguardare il diritto alla residenza per tutti, favorendo anche il diritto all’uguaglianza formale e sostanziale, il diritto alla salute, alla difesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400