Giovedì 20 Settembre 2018 | 11:11

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

L'emergenza in via Nazariantz

Palagiustizia Bari: tornano
bagni chimici nella tendopoli

Bari, niente pipì nel Palagiustiziasotto le tende: nessuna paga i bagni

I bagni chimici in via Nazariantz

BARI - La tendopoli allestita dinanzi al Palagiustizia di via Nazariantz di Bari, dichiarato inagibile, è di nuovo dotata di bagni chimici. Le quattro toilette mobili erano state portate via ieri mattina perché nessuno aveva dato la disponibilità a pagarle dopo le prime due settimane a carico dell’Ordine degli Avvocati di Bari, che ha speso 2.300 euro.

Dopo un botta e risposta tra Anm e Regione Puglia, entrambe alla fine pronte a pagare i servizi igienici per la tendopoli dove ancora oggi, dopo 17 giorni, si celebrano le udienze penali di rinvio, i bagni sono stati nuovamente installati questa mattina. A pagarli, però, ancora per qualche giorno, non saranno né Anm né Regione Puglia, bensì l’Ordine degli Avvocati per motivi di urgenza.

L’Anm di Bari, ringraziando la Giunta Esecutiva Centrale dell’Associazione nazionale magistrati per il contributo destinato ai bagni chimici delle tensostrutture, evidenzia comunque «l'abnormità della situazione venutasi a creare, nella quale - oltre agli innumerevoli ed incresciosi disagi più volte rappresentanti e rispetto ai quali ad oggi non si intravede soluzione - è di fatto chiesto ad magistrati ed avvocati di farsi carico dei costi dei servizi primari per lo svolgimento della funzione giudiziaria». Intanto questa mattina sono stati convocati a Roma i proprietari dei sei immobili candidati ad ospitare gli uffici giudiziari penali baresi che hanno risposto alla ricerca di mercato del Ministero.

LA VICENDA DEI BAGNI - Nelle prime due settimane i bagni chimici, quattro cabine rosse in plastica, erano stati pagati dall’Ordine degli avvocati. Il 6 giugno scorso il procuratore Giuseppe Volpe aveva chiesto la disponibilità a pagarli a partire da questa settimana al presidente nazionale dell’Anm, Francesco Minisci, che era venuto a Bari proprio per l’emergenza dell’edilizia giudiziaria, il quale aveva dato la propria disponibilità a contribuire.

La cose, però, sono cambiate negli ultimi giorni dopo che la Giunta distrettuale dell’Anm di Bari ha deciso, per il momento, di non pagare i bagni. «Non abbiamo risorse sufficienti e comunque riteniamo che siano spese a carico dell’autorità amministrativa, il Comune o chi ha montato le tende (la Protezione civile regionale, ndr) - spiega il presidente dell’Anm di Bari, Giuseppe Battista - Noi siamo vittime, come gli avvocati, di questa situazione e crediamo che chiederci di pagare i bagni sia ai limiti dell’offensivo». I magistrati, che si riuniranno fra domani e dopodomani, valuteranno comunque, qualora non vi fossero iniziative da parte delle autorità amministrative, di deliberare il finanziamento dei bagni chimici.

LA REGIONE: PAGHIAMO NOI - Ma da domani saranno nuovamente installati i bagni chimici. La giunta nazionale dell’Anm, in aiuto ai colleghi baresi, ha deciso di erogare il contributo sufficiente a finanziare quattro bagni per 2 settimane. In queste ore, però, anche la Regione Puglia, tramite la Protezione civile, ha dato la propria disponibilità a pagare i bagni chimici, come dal primo momento le era stato chiesto dai magistrati e anche dal Comune di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, una superauto creata dagli studenti: ecco la monoposto da corsa

Bari, una superauto creata dagli studenti: ecco la monoposto da corsa

 
M5S, chiede dimissioni Mangano: «Condannato per violenza sessuale non rappresenti la Puglia»

M5S, chiede dimissioni Mangano: «Condannato per violenza sessuale non rappresenti la Puglia»

 
Fiera del Levante, scoperti dalla Guardia di Finanza 120 bagarini

Fiera del Levante, scoperti dalla Guardia di Finanza 120 bagarini

 
Bari, minacciò parroco per soldi: «Attento, ho amici nell'Isis»

Bari, minacciò parroco per soldi: «Attento, ho amici nell'Isis»

 
Giancaspro fa ricorso al Tar«Bloccate l'esordio del Bari»

Giancaspro fa ricorso al Tar: «Bloccate l'esordio del Bari». Decaro: «Da tifoso mi sento offeso»

 
Oltre cento bustine di marijuana e armi illegali, tre arresti a Bari Vecchia

Oltre cento bustine di droga e armi illegali, tre arresti a Bari Vecchia

 
Bari, flash mob in difesa legge contro omofobia domani davanti al Consiglio Regionale

Bari, flash mob in difesa legge contro omofobia davanti al Consiglio Regionale

 
Medici, organici ridotti al minimo, chi va in pensione non sostituito

Medici, organici ridotti al minimo, chi va in pensione non sostituito

 

GDM.TV

Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 

PHOTONEWS