Domenica 28 Febbraio 2021 | 07:40

NEWS DALLA SEZIONE

L'ANALISI
Se l’industria farmaceutica diventa strategica

Se l’industria farmaceutica diventa strategica

 
Il caso
Effetto virus italiani sempre più individualisti

Effetto virus italiani sempre più individualisti

 
La riflessione
Squadra al completo, non ci sono più alibi

Squadra al completo, non ci sono più alibi

 
L'analisi
sindaci

Da 50 sindaci «sfida» a Draghi: dateci i fondi e il Sud riparte

 
L'editoriale
Governare può logorare anche i primi della classe

Governare può logorare anche i primi della classe

 
La testimonianza
La vaccinazione degli anziani può attendere

La vaccinazione degli anziani può attendere

 
Il ricordo
Addio Franco Cassano, un orizzonte oltre le ferite della modernità

Addio Franco Cassano, un orizzonte oltre le ferite della modernità

 
L'ANALISI
Quel conflitto senza fine tra i poteri dello Stato

Quel conflitto senza fine tra i poteri dello Stato

 
L'analisi
Lolita, città nazional popolare come la Sicilia di Montalbano

Lolita, città nazional popolare come la Sicilia di Montalbano

 
L'editoriale
Non solo il Sud: l'intera Europa è legata all'Ital-Recovery

Non solo il Sud: l'intera Europa è legata all'Ital-Recovery

 
L'analisi
Il rischio anonimato per i 5stelle «ribelli»

Il rischio anonimato per i 5stelle «ribelli»

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia sfiorata
Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: due persone ferite

Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: 2 persone ferite

 
Leccel'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
PotenzaCoronavirus
«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

 
TarantoIl caso
Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

 
BatL'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

Il commento

E lo sport di Puglia non si lascia piegare

La Puglia conta quasi duecentomila atleti tesserati. Di questi tempi, una cifra che merita grande rispetto

Nuoto, nuova avventura per Benny Pilato: eccola agli International Swimming League

A strappi e condizionato dalla pandemia. Ma lo sport pugliese regge, resiste. Guarda avanti. Barcolla, ma non crolla. Lotta e combatte contro un destino avverso che ha i connotati di un virus subdolo e assassino. Ma che mai «ammazzerà» le passioni.

Nuotare, calciare, tirare di scherma, giocare a tennis, pallavolo, basket e via discorrendo. Nella sua «lunghezza», la Puglia è terreno fertile per ogni tipo di attività sportiva, per ogni tipo di disciplina sportiva.
Scosso dal virus, il movimento sportivo pugliese ha deciso di tenere la testa fuori dall’acqua, di non affogare, di non lasciarsi travolgere dall’onda assassina.

La Puglia conta quasi duecentomila atleti tesserati. Di questi tempi, una cifra che merita grande rispetto. Certo, ci sono sofferenze. Innegabili e dolorose. Ci sono società in difficoltà, palestre piegate dalla crisi o mai aperte, piscine svuotate, impianti che lavorano a intermittenza: tutti indistintamente meriterebbero e dovrebbero essere maggiormente sostenute dal Governo centrale.

Il nuoto «made di Puglia» è una materia che suscita interesse a livello nazionale e non solo. I botti messi a segno dalla Pilato e da De Tullio, entrambi con le Olimpiadi in tasca (sempre che si svolgano...) rappresentano il fiore all’occhiello di una disciplina magnifica, faticosa e neppure remunerata come meriterebbe. E a proposito d’acqua. C’è anche un barese che con Luna Rossa spera di cavalcare l’onda giusta nell’America’s Cup, in Nuova Zelanda.

Ma torniamo dalle nostre parti. Basket e volley. C’è il Brindisi che stupisce l’Italie e l’Europa del canestro; Taranto che vuole arrampicarsi nella pallavolo per ritrovare antichi fasti e per riuscirci ha chiamato in panchina un figlio della Puglia, Vincenzo Di Pinto il mago di Turi.
Fra allenamenti, tamponi, controlli e paure, vince il coraggio di provarci.

Avanza la pallamano pugliese. Conversano che vince loa Coppa Italia e comanda in campionato, Fasano che aspetta il nuovo palazzetto. E l’atletica, che trainata dalla Palmisano si segnala come un pianeta in crescita. E grande movimento si registra anche nel tiro a segno a Candela. Guardare avanti, senza paura. Lo fa anche l’equitazione (mondiali Endurance a Torre Guaceto nel 2023), l’«orienteering» (Europei 2022 sul Gargano). Il tennis, il canottaggio e mille altre discipline sportive. È una Puglia «laboriosa» sotto questo aspetto, ferita dal virus. Ma che ha deciso di non spezzarsi.

La miglior difesa è l’attacco, nel calcio, nella vita e nello sport. Anche perchè, come si sa, non c’è notte tanto buia da non permettere al sole di risorgere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie