Giovedì 23 Settembre 2021 | 04:01

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

anniversario

40 anni di Rangers
A Bari domenica
di porte aperte

rangers puglia

BARI - Quarant’anni di Rangers d’Italia. L’anniversario cade quest’anno per una associazione riconosciuta a livello nazionale che in Puglia ha una sua sezione da più di un decennio. Anni di impegno a favore dell’ambiente e della vigilanza del territorio. “Domenica 18, anche per dimostrare chi siamo e cosa facciamo, apriremo la nostra sede al pubblico – spiega il vice presidente Cristiano Scardia –. Utilizziamo l’occasione del quarantennale per cercare di spiegare quanto è importante rispettare il nostro ambiente”.

Dalle 10 alle 12 la sede in via Giulio Petroni 116/G a Bari sarà quindi visitabile, ci saranno i Ranger volontari che spiegheranno le attività dell’associazione; nel pomeriggio invece, dalle 17 oltre a visitare la struttura, saranno consegnati gli attestati ai partecipanti al corso di preparazione come guardie ambientali volontarie.

“Certo siamo tutti volontari – sottolinea Scardia – perché ci muove l’amore per la natura. In questi anni abbiamo cercato di dare il nostro contributo ogni volta che ce ne è stato bisogno: quest’inverno durante l’emergenza neve i nostri uomini e mezzi hanno cercato di portare aiuto a chi era rimasto isolato, facciamo attività di sensibilizzazione per lo smaltimento corretto dei rifiuti urbani in collaborazione con i comuni che ci contattano, come è accaduto lo scorso anno con Valenzano, pattugliamo il territorio per segnalare illeciti o intervenire in caso di necessità, l’emergenza ultima ad esempio sono i roghi quasi quotidiani nel rione Japigia. Lo scorso anno con altre associazioni abbiamo gestito un call center per le segnalazioni dei reati ambientali lungo le nostre coste, un servizio che molto probabilmente replicheremo anche quest’anno”.

Quarant’anni quindi da non ridurre ad una semplice festa privata per i soci ma aperta a tutti coloro che vogliono parteciparvi, proponendo loro momenti di riflessione, dibattito, condivisione su temi ambientali, all’insegna del rispetto, della tutela e della valorizzazione del nostro patrimonio naturale e della consapevolezza che occorre impegnarsi per eliminarne le minacce ed impedire danni irreversibili.
Avendo sempre ben a mente che il pianeta non si salva solo con grandi opere, ma anche con i piccoli gesti quotidiani. I Rangers d’Italia in Puglia ci sono. (R. Sche.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie