Giovedì 21 Marzo 2019 | 08:44

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

borsa di studio

«Sarò un'oncologa
grazie alle Terme»

Valentina Colaianni

Valentina Colaianni

di ALESSANDRA MONTEMURRO

BARI - Valentina Colaianni, 19 anni, ha sempre sognato di fare ricerca. Una passione nata tra i banchi di scuola, quella elementare, che lei ha iniziato a cinque anni, da anticipataria. Al liceo un cambio nella sua prospettiva di vita. La professoressa di biologia la sprona a ragionare su due elementi: la sua ferma volontà di fare ricerca si sposa con l’innata attenzione per il prossimo. Cosa c’è di meglio allora che fare ricerca e aiutare gli altri passando dal laboratorio alle corsie degli ospedali?
Conseguita la maturità scientifica al liceo Salvemini, Valentina si iscrive al test di ammissione per la facoltà di Medicina. Lo supera al primo colpo e inizia a frequentare l’Università. Il suo sogno inizia a diventare realtà. Frequenta le lezioni e sostiene esami. Con una media che supera il 28.5 e solo due esami ancora da sostenere per finire il primo anno di Università. Procede come un treno, Valentina, senza distrarsi.

Intanto il rettore dell’Università di Bari, Antonio Uricchio, decide di avviare una call per le aziende locali tesa a sostenere l’adozione a distanza degli studenti meritevoli. «La collaborazione tra il mondo esterno e quello accademico è fondamentale per il rafforzamento del modello di Università aperto come quello che stiamo costruendo - dice il Rettore - Noi come istituzione dobbiamo saper sostenere il territorio e gli studenti meritevoli ricevendo a nostra volta dal territorio l’aiuto di cui abbiamo bisogno. Per questo ringrazio tutte le aziende che poco alla volta stanno rispondendo al nostro appello».

I primi a rispondere sono stati i dirigenti delle Terme di Margherita di Savoia decidendo di finanziare una borsa di studio di 12mila euro complessivi per sostenere con 2mila euro all’anno l’intera durata normale di sei anni del corso di studi di uno studente di Medicina, a condizione che lo studente sostenga gli esami entro una determinata scadenza e con una media non inferiore a 27/30, come previsto dal regolamento pubblicato sul portale dell’Università.
Al termine della valutazione di tutti i potenziali candidati idonei all’assegnazione della borsa di studio la stessa viene assegnata a Valentina che questa mattina riceverà il suo primo assegno nel corso di una cerimonia organizzata nell’Aula Magna dell’Università.

«Qualche giorno fa ho ricevuto una telefonata da un avvocato dell’Università che mi comunicava l’assegnazione della borsa di studio - racconta la studentessa - Mi ha spiegato quali erano i requisiti che mi avevano fatto vincere la borsa e come fare a mantenere il beneficio nei prossimi anni. Ero stupita da quella telefonata. Ma anche contenta. Ho il privilegio di studiare quello che volevo e non mi pesa passare le giornate sui libri. La considero una fortuna».
È ancora al primo anno, Valentina. Ma ha le idee molto chiare. Anche sul prosieguo della sua carriera universitaria. Ha in mente una specializzazione in oncologia, magari in qualche centro di eccellenza, ma vuole lasciarsi aperta ogni possibilità.
«Già in passato avevamo collaborato con l’Università di Bari finanziando anche l’apertura di un laboratorio - spiega Marina Lalli, dg delle Terme di Margherita di Savoia - Con questa iniziativa vogliamo contribuire alla crescita culturale del nostro territorio, sostenendo i giovani, che ne rappresentano il futuro. La scelta di finanziare una borsa per la facoltà di Medicina è legata naturalmente anche alla nostra attività e si tratta di un accompagnamento a tutto il percorso di studi. Avrò il piacere incontrare oggi per la prima volta Valentina e consegnarle personalmente l’assegno per il suo primo anno di studi, certa che continuerà a impegnarsi anche in quelli successivi trasferendo un domani il suo impegno nel lavoro che andrà a svolgere una volta terminati gli studi».

La cerimonia di consegna della borsa si terrà questa mattina alle 10.30 nell’Aula Magna del Palazzo Ateneo dell’Università di Bari alla presenza del Magnifico Rettore, Antonio Felice Uricchio, del delegato per la Ricerca dell’Università di Bari, Francesco Giorgino, del direttore generale delle Terme di Margherita di Savoia, Marina Lalli e della vincitrice Valentina Colaianni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

 
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

 
«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

 
Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che qui non ci sia aeroporto»

Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che non ci sia aeroporto». «Hai fiducia in Governo? Sei un cogl***e»

 
Sciopero clima, da Bari a Taranto un solo slogan: ci avete rotto i polmoni

Sciopero clima, da Bari Taranto Lecce e Potenza un solo slogan: «ci avete rotto i polmoni»