Martedì 04 Agosto 2020 | 18:34

NEWS DALLA SEZIONE

MUSICA
A Bari in jazz il pianoforte di Omar Sosa

A Bari in Jazz il pianoforte di Omar Sosa

 
solidarietà
«Purple Rain the Rainbow Project»: il progetto benefico a sostegno dell'ospedale di Forlì

«Purple Rain the Rainbow Project»: il progetto benefico a sostegno dell'ospedale di Forlì

 
nuove uscite
«Maria Johanna», la hit estiva della crew tarantina SFK tra freschezza e suoni mediterranei

«Maria Johanna», la hit estiva della crew tarantina SFK tra freschezza e suoni mediterranei

 
nuove uscite
«Chapeau», da Bari il sound di Silvio Sisto, «Il Bomber» manda un messaggio di positività

«Chapeau», da Bari il sound di Silvio Sisto, «Il Bomber» manda un messaggio di positività

 
nuove uscite
«Rosso»: così il duo salentino La Malasorte conclude una trilogia cromatico-musicale

«Rosso»: così il duo salentino La Malasorte conclude una trilogia cromatico-musicale

 
nuove uscite
«Tossica», il nuovo lavoro della pugliese Ryah è un inno per imparare ad accettarsi

«Tossica», il nuovo lavoro della pugliese Ryah è un inno per imparare ad accettarsi

 
MUSICA
C'è una firma barese per il disco di Maione

C'è una firma barese per il disco di Paky Maione

 
MUSICA
Livio Minafra: la musica si apprende e si sogna con l’arte di improvvisare

Livio Minafra: la musica si apprende e si sogna con l’arte di improvvisare

 
nuove uscite
«Mama Apulia», l'inno d'amore del cantautore e polistrumentista Gentile

«Mama Apulia», l'inno d'amore del cantautore e polistrumentista Gentile

 
musica
Premio Andrea Parodi: tra i finalisti del contest dedicato alla world music anche i salentini Kalascima e Maria Mazzotta

Premio Andrea Parodi: tra i finalisti del contest dedicato alla world music anche i salentini Kalascima e Maria Mazzotta

 
a bitonto
Da Vinicio Capossela a Dente a Michielin: festa a Lama Balice

Da Vinicio Capossela a Dente e Michielin: festa a Lama Balice per il Luce Music Festival

 

Il Biancorosso

SERIE C

Bari, una panchina per 4: Vivarini in pole position

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa novità
Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

 
TarantoPer mille dipendenti
Asl Taranto, premio di 2mila euro al personale in prima linea contro il Covid 19

Asl Taranto, premio di 2mila euro al personale in prima linea contro il Covid 19

 
HomeIl caso
Allarme bomba alla stazione della Ferrotramviaria a Bari: treni fermi anche per le Fal

Bari, falso allarme bomba alla Ferrotramviaria: trovato borsone con abiti. Riparte circolazione ferroviaria

 
LecceIL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
PotenzaINFRASTRUTTURE
Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

 
Batl'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 

i più letti

L'intervista

I Negrita fanno tappa in Puglia: «Festeggiamo 25 anni di carriera nei teatri»

La band, capitanata da Paolo "Pau" Bruni sarà a Martina Franca (Ta) sabato 25 maggio. Ad agosto appuntamento a Francavilla Fontana (Br)

I Negrita fanno tappa in Puglia: «Festeggiamo 25 anni di carriera nei teatri»

Il 2019 è un'annata fondamentale per i Negrita, che festeggiano una carriera lunga un quarto di secolo. E proprio in occasione di questa ricorrenza così importante, dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con "I ragazzi stanno bene" si sono regalati un lunghissimo tour su e giù per l'Italia: una prima tranche, chiamata La Teatrale, a cui seguiranno La Teatrale Plus, in estate, e un terzo elenco di date in autunno. Sabato 25 maggio la band capitanata da Pau (Paolo Bruni) sarà a Martina Franca (Ta) al Teatro Verdi, e l'11 agosto la band tornerà in Puglia, a Francavilla Fontana (Br), in piazza Giovanni XXIII.

Come sta andando questa prima parte di tour?

«Benissimo, oltre le nostre più rosee aspettative. Dopo il successo delle ultime date, azzarderei a dire che è una delle tournée più belle dei Negrita. I feedback poi sono molto positivi, siamo orgogliosi di aver fatto una scelta così azzardata come i teatri per i nostri 25 anni. Ormai abbiamo la libertà di movimento nello scegliere i pezzi, li distruggiamo, li spogliamo del vestito originale e li riproponiamo con un sound adeguato agli spazi che frequentiamo. E alcuni diventano ancora più belli rispetto alla versione originale!»

Dopo una carriera passata su palchi di tutti i tipi, che differenza c'è con quello del teatro?

«Tante e nessuna. L'attitudine ce la portiamo dietro tanto nelle birrerie in cui suonavamo agli inizi, quanto su palchi grandi come quello del Primo Maggio dove abbiamo suonato venti giorni fa. Ovviamente a livello tecnico cambia qualcosa: nei palasport ci vuole una certa potenza di suono, elemento fondamentale per una band come la nostra, nei club dove lo spazio è più piccolo devi però "pestare" lo stesso. Nei confronti del teatro c'è un certo rispetto, sono luoghi di pregio, l'atteggiamento è un compromesso tra acustico ed elettrico, senza usare distorsioni che "spettinano" quelli delle prime file. Usiamo tutto con garbo, ma l'attitudine te la porti dietro, la gente a un certo punto anche in teatro si alza e si scatena»

A proposito di pubblico, in 25 anni l'avrete visto evolvere..

«Per ogni disco c'è un ricambio generazionale. Quando uscì HellDorado, dove c'erano Radio Conga, Gioia Infinita, ci siamo ritrovati davanti gli "sbarbatelli", tra i 16 e i 20 anni. Oggi ci siamo innestati su una generazione di mezzo, il nostro pubblico di riferimento ha tra i 25 e i 40 anni. E poi ci sono le vecchie cariatidi (ride, ndr.) come noi 50enni, che portano i figli ai concerti, li ho visti crescere. Alcuni, anni fa, erano costretti dai genitori a venire a sentirci, oggi vengono autonomamente: forse li abbiamo convinti»

Dopo l'estate che cosa vi aspetta?

«Ci sarà qualcosa che ancora non vogliamo svelare. La tranche di concerti autunnale sarà diversa, ma la festa è ancora lunga, vogliamo aggiungere carne alla brace»

E se voleste fare un bilancio di questo primo quarto di secolo di musica?

«È molto difficile.. stiamo pensando, anche se non ne abbiamo voglia, di scrivere una biografia della band. Il problema è che è una fatica enorme, già solo quando scriviamo qualcosa per i giornali o per i social, un singolo episodio occupa pagine e pagine. Dovremmo scriverla a puntate. Poi siamo in tanti, abbiamo punti di vista diversi.. Nel frattempo meglio che continuiamo a suonare!»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie