Martedì 22 Gennaio 2019 | 08:06

Lettere alla Gazzetta

Lo sport è sacrificio come insegna la leggenda Mennea

Fa ancora discutere la spettacolare rimonta del Barcellona contro il Psg. Una rimonta che ha spinto molti a trovare analoghi esempi nel passato, anche in altri sport.
Con piacere ho visto che è stato ricordato Pietro Mennea, artefice di una spettacolare rimonta nella finale olimpica dei 200 metri a Mosca nel 1980.
Mennea, forse lo sportivo italiano più grande di sempre, costituisce la dimostrazione che volere è potere anche nello sport, e che il sacrificio paga sempre. Sta tutta qui, nello sport, la differenza tra i vincitori e i vinti.
C’è poco da barare. Se tra i calciatori della squadra parigina ci fosse stato qualcuno con lo spirito di Mennea, il Barcellona sarebbe stato eliminato dalla Champions.

Mario Volpe, Altamura (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400