Sabato 16 Gennaio 2021 | 16:26

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariaccoglienza
Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

La cultura al tempo della disoccupazione

Vorrei evidenziare da disoccupata una questione che, a mio modesto avviso, meriterebbe di essere affrontata. La problematica attiene alla possibilità di ”usufruire” della cultura gratuitamente, senza limiti di età. Mi spiego meglio. Vi sembra giusto che noi (giovani professionisti) disoccupati, solo perché utraventiseienni dobbiamo entrare nei musei ovvero partecipare a mostre pagando tariffa piena? Non capisco perché i pensionati (già percettori di una fonte di reddito) debbano avere sconti ed agevolazioni e noi disoccupati, vittime di questa infame società, dobbiamo pagare per le nefandezze dei politici, disattenti alle urla di dolore che si innalzano dietro i fili spinati, in cui sono rinchiusi e mortificati i nostri sogni, le nostre attitudini e la nostra voglia di fare cultura. Noi non siamo nati “a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza”.
Premesso ciò, mi rivolgo alle istituzioni per far sì che questa osservazione sollevata, meriti la giusta attenzione e che questo esercito di inoccupati possa avere almeno il diritto di partecipare attivamente e gratuitamente alla vita culturale di questo Paese, senza sentirsi costretto a rinunciarvi, perché “senza conoscenza non c’è cultura e senza cultura non c’è vita”.

Marialisa Stigliano, Altamura (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie