Mercoledì 10 Agosto 2022 | 10:19

In Puglia e Basilicata

LETTERE ALLA GAZZETTA

Soluzione finlandese per i cognomi

17 Novembre 2016

Armando Santoro, Bari

La Consulta ha stabilito che è anticostituzionale la norma che attribuisce in maniera automatica il cognome dei padre ai figli. Bene. Quindi, capiterà che il signor Giuseppe Rossi (sposato con Angela Bruni), che ha dato già il suo cognome al figlio Paolo, si troverà il secondo figlio col cognome della madre (Bruni) e la terza, visto che ha divorziato e si è risposato con Luisa Esposito, registrata all’anagrafe come Luisa Esposito. Tre figli, tutti legittimi e naturali, registrati con tre cognomi diversi: Paolo Rossi, Luca Bruni e Luisa Esposito. Un bel casino.
Perché non prendiamo esempio dai finlandesi, che non si perdono in chiacchiere e si semplificano la vita determinando il cognome dei futuri nati, utilizzando non quello storico della famiglia, ma aggiungendo al nome del padre la desinenza «son», se è maschio, o «dottir”, se è femmina. Nel nostro caso, i figli di Giuseppe Rossi si chiameranno all'anagrafe: «Paolo Giuseppeson», «Luca Giuseppeson» e «Luisa Giuseppedottir». Se non altro mette allegria.

Armando Santoro, Bari

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tarjakaarina

    23 Novembre 2016 - 14:32

    Buon giorno, sono di origini finlandese e vorrei precisare che i sopracitati cognomi ( ... son o ...dottir) si riferiscono ai cognomi islandesi (svedesi, danesi e norvegesi sono fac simili) ma non sono cognomi finlandesi. Solo circa il 6% dei finlandesi parlano lo svedese come madrelingua, con un cognome solitamente di origine scandinavo. L articolo comunque era simpatico e spiritoso!

    Rispondi

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725