Sabato 16 Febbraio 2019 | 12:24

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSono ai domiciliari
Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
BatIl caso
«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

«Ti amo Luigi», a Trani imbrattata la Cattedrale. Il sindaco: fidanzata idiota

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

LETTERE ALLA GAZZETTA

Terremoti siamo coinvolti proprio tutti

Il costo complessivo dei danni provocati in Italia da terremoti, frane e alluvioni dal 1944 a oggi ammonta a 242,5 miliardi di euro. La perdita di vite umane ha un valore inestimabile.
Le persone che vivono nelle aree a elevato rischio sismico sono 21,8 milioni e 5,5 milioni sono gli edifici residenziali e non residenziali che insistono sulle aree sismiche. La quota di superficie nazionale a elevato rischio sismico è del 44 per cento.
Questi riferimenti numerici dicono che non abbiamo ancora acquisito la mentalità corretta per mettere in sicurezza il nostro territorio e le strutture abitative, industriali e religiose.
Gli ultimi tragici scossoni tellurici sembrano avere indirizzato il Governo, ma anche l’opposizione, verso qualcosa di concreto. Non possono bastare la solidarietà e i discorsi di prammatica, occorrono investimenti per la sicurezza.
Non è un problema politico di destra o di sinistra, è un problema sociale. Ci siamo dentro tutti.

Fabio Sìcari, Bergamo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400