Lunedì 21 Gennaio 2019 | 13:23

LETTERE ALLA GAZZETTA

Sulla Terra siamo tutti orfani

Le tragedie, di cui siamo testimoni per le trasmigrazioni incessanti e per i conflitti bellici ci addolorano più delle cicatrici che incideranno sulle nostre menti.
Lutti per le migliaia di migranti e per i morti di guerre. L’afflizione più gravosa che ci amareggia è quella che riguarda i ferimenti e le morti dei pargoli, bambini di diverse nazionalità, vittime di un infelice destino.
Comunque abbiamo il dovere di sperare che tutto ciò abbia a cessare quanto prima ed i laghi son colmi di lacrime!
E siamo tutti orfani...

Vincenzo Ventrella, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400